Tesla aggiorna il suo Full Self-Driving: migliora il riconoscimento degli oggetti sulla carreggiata

Tesla aggiorna il suo Full Self-Driving: migliora il riconoscimento degli oggetti sulla carreggiata
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Arriva un nuovo aggiornamento per gli utenti Tesla, in particolare per coloro che hanno aderito al programma beta di Full Self-Driving, il sistema di guida autonoma sviluppato dal colosso di Elon Musk.

L'aggiornamento in fase di rollout consiste nella build 10.6 di Full Self-Driving Beta. La novità principale consiste nei miglioramenti per gli algoritmi di riconoscimento degli oggetti sulla carreggiata. Oltre a questo, sono stati apportati dei miglioramenti anche al riconoscimento delle corrette traiettorie di guida.

Il tool Full Self-Driving è attualmente disponibile in versione beta per gli utenti statunitensi possessori di una Tesla compatibile. L'aggiornamento appena descritto è riservato esclusivamente a coloro che hanno un punteggio di guida pari a 98. Qui sotto trovate il changelog completo, mentre in questo articolo descriviamo come effettuare un aggiornamento su Tesla.

  • Improved object detection network architecture for non-VRUs (e.g. cars, trucks, buses). 7% higher recall. 16% lower depth error, and 21% lower velocity error for crossing vehicles.
  • New visibility network with 18.5% less mean relative error.
  • New general static object network with 17% precision improvements in high curvature and nighttime cases.
  • Improved stopping position at unprotected left turns while yielding to oncoming objects, using object predictions beyond the crossing point.
  • Allow more room for longitudinal alignment during merges by incorporating modelling of merge region end.
  • Improved comfort when offsetting for objects that are cutting out of your lane
Via: Electrek

Commenta