Tesla apre ufficialmente la Gigafactory di Berlino e consegna i primi veicoli

Tesla apre ufficialmente la Gigafactory di Berlino e consegna i primi veicoli
Antonio Lepore
Antonio Lepore

È stata ufficialmente inaugurata la quarta Gigafactory di Tesla, la prima in Europa. Si tratta dell'impianto costruito appena fuori dalla capitale tedesca Berlino, denominato "Giga Berlin-Brandeburg". Nell'ambito della cerimonia, tra l'altro, l'azienda ha consegnato ai clienti anche le prime auto prodotte in fabbrica, ovvero 30 Model Y.

Eppure, la costruzione della Gigafactory non è stata tra le più semplici. Difatti, le diverse preoccupazioni ambientali, nel 2020, costrinsero Tesla ad interrompere temporaneamente i propri lavori nel sito della fabbrica. A riguardo, Musk ed il suo staff hanno sempre respinto le accuse, sostenendo che la fabbrica avrebbe utilizzato "poca acqua" e che la foresta ripulita prima della costruzione dell'impianto non era affatto naturale.

In ogni caso, ad oggi la fabbrica, che conta 3.000 dipendenti (un numero destinato a salire fino a 12.000), è in grado di produrre circa 1.000 unità a settimana. A riguardo, l'obiettivo è produrre 30.000 auto entro la prima metà del 2022 e raggiungere quota 5.000/10.000 modelli settimanali entro la fine del 2022. L'impianto, infatti, ha le caratteristiche per avere una capacità produttiva di 500.000 veicoli all'anno e 50 gigawattora (GWh) di batteria, più di qualsiasi altra fabbrica tedesca. 

Mostra i commenti