I nuovi veicoli Tesla Cybertruck e Semi potrebbero adottare l'architettura a 800 V

I nuovi veicoli Tesla Cybertruck e Semi potrebbero adottare l'architettura a 800 V
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Non solo robotaxi e dettagli sul tipo di batterie utilizzate: durante la presentazione dei risultati finanziari del primo trimestre 2022 di Tesla, sono stati rivelati alcuni dettagli sui prossimi Cybertruck ed il camioni elettrico Semi.

Nel dettaglio, gli azionisti hanno chiesto ai dirigenti di Tesla come mai la società non ha adottato l'architettura ad 800 V per le sue auto. La risposta è stata fornita direttamente da Andrew Baglino, vicepresidente senior di Tesla di Powertrain and Energy Engineering: "Per i veicoli con piattaforma più piccoli come le Model 3 e Y, ci sono vantaggi e svantaggi con l'architettura a 800 V. Non tutto è migliore. Guardiamo a quella piattaforma e non vogliamo ignorare la realtà di poter utilizzare una tensione più alta, ma non c'è nulla che ci incoraggi davvero a farlo su quella piattaforma".

Discorso diverso, invece, per i prossimi veicoli Cybertruck e Semi: "Sui veicoli più grandi, i requisiti di corrente aumentano. C'è un po' più di semiconduttore e risparmio effettivo di conduttori passando a una tensione più alta. E quindi, per Semi e Cybertruck stiamo considerando l'archittetura a 800 V".

Via: CarScoops
Mostra i commenti