Tesla potrebbe ingrandire la Gigafactory di Berlino

Tesla potrebbe ingrandire la Gigafactory di Berlino
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

La Gigafactory di Berlino di Tesla è stata inaugurata solo un mese e mezzo fa, ma la sua produzione in poco tempo è entrata a pieno regime, con una capacità di circa 350 Model Y a settimana e l'obiettivo di arrivare a 1.000

A quanto pare, però, c'è un collo di bottiglia rappresentato dal reparto verniciatura, che rappresenta un pericolo anche dal punto di vista ambientale per perdite di vernice, secondo la denuncia di un gruppo ambientalista che chiede la revoca della licenza operativa. Probabilmente per affrontare la situazione, Tesla avrebbe in mente di allargare la fabbrica, e per farlo starebbe cercando di comprare un appezzamento di terreno di 100 acri (40 ettari) proprio di fianco allo stabilimento.

Attualmente la Gigafactory di Berlino occupa uno spazio di 300 acri (poco più di 120 ettari), ma Tesla già dal 2020 parla di aumentare la capacità di spedizione su rotaia e lo stoccaggio. Quindi sul nuovo terreno, del costo di circa 13 milioni di euro, potrebbe costruire una stazione ferroviaria e aree di stoccaggio in modo da liberare il resto dell'impianto per la produzione.

Se tutto dovesse andare per il meglio, i lavori di costruzione dovrebbero partire per la prossima estate.

Via: Electrek
Fonte: RBB24
Mostra i commenti