Tesla e Polestar vendono sempre più in Europa, segno di un mercato in evoluzione

Tesla e Polestar vendono sempre più in Europa, segno di un mercato in evoluzione
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Su queste pagine ci troviamo spesso a riportare i dati di vendite di veicoli elettrici, classifiche generalmente comandate senza problemi da Tesla. Car Industry Analysis ha però fatto qualcosa di diverso, andando a confrontare le vendite in Europa di tutti i marchi automobilistici per il primo trimestre del 2022, e le sorprese non sono mancate

Tesla infatti ormai risulta comodamente tra i primi marchi più venduti, ma è Polestar, frutto della partnership tra il gigante cinese Geely e Volvo, a sorprendere.  

Il marchio di auto elettriche di Elon Musk risulta infatti al 18esimo posto grazie a 59.426 vetture, superando produttori come Nissan, Mini, Mazda, Suzuki e Jeep e andando a insidiare perfino Volvo e Seat.

Per quanto riguarda Polestar, che ricordiamo è venduta solo in alcuni Paesi del Nord Europa (in Italia per esempio non c'è), pur con solo 6.508 vetture riesce a superare Jaguar e Alfa Romeo. Per dare un esempio della sua crescita, in Svezia ad aprile la Polestar 2 è stata la seconda auto più venduta in assoluto, dietro solo alla Kia Niro. Numeri inconcepibili da noi, ma che danno l'idea di un mercato in piena rivoluzione.

Mostra i commenti