Volkswagen aumenta le consegne di veicoli elettrici del 64%

E riduce anche il target prefissato per le emissioni di CO2 del 2%
Volkswagen aumenta le consegne di veicoli elettrici del 64%
Luigi Bianchi
Luigi Bianchi

Negli ultimi anni il gruppo Volkswagen, che possiete marchi importanti come: Audi, Lamborghini, Porsche ecc., ha cominciato passo dopo passo a creare veicoli elettrici sia per il mercato consumer, come la Volkswagen E-UP!, che nei segmenti di categoria superiore, come con L'Audi e-tron.

L'ultimo anno per il gruppo è stato particolarmente produttivo, vedendo impennare le sue consegne di veicoli elettrici del 64%, e creando al contempo veicoli che richiamano i nostalgici periodi come il nuovo ID Buzz.

In un recente comunicato stampa, Volkswagen ha pubblicato i dati ufficiali riguato la decarbonizzazione durante il 2021. Si parla di 472.300 veicoli consegnati tra i 27 paesi europei, oltre a Norvegia e Islanda, ed un aumento del 17,1% di veicoli plug-in e a batteria rispetto al 2020. Così facendo è riuscita a stare sotto del 2% (118,5 g/km rispetto ai 120 g/km prefissati) al limite di emissioni imposto dall'Unione Europea (c'è da specificare che Bentley e Lamborghini non vengono contati nelle statistiche dichiarate).

L'obbiettivo del gruppo è quello di diventare il più grande produttore di veicoli elettrici nel mondo entro il 2025, con un investimento nel mondo elettrico di 52 miliardi di euro a partire da quest'anno fino al 2026.

Mostra i commenti