Volkswagen punta miliardi di euro su Trinity, la sua misteriosa top EV

Volkswagen punta miliardi di euro su Trinity, la sua misteriosa top EV
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Tinity non sarà solo un'auto elettrica, ma rappresenterà anche un punto di svolta per Volkswagen. La ditta tedesca ha infatti annunciato di aver iniziato un nuovo progetto con due obiettivi.

Da un lato è previsto il lancio per il 2026 di un nuovo veicolo a batteria ad alta efficienza, la Trinity appunto, con tempi di ricarica molto brevi e un'autonomia di oltre 700 chilometri. L'auto è collegata al programma Artemis di Audi, ed è stata diffusa un'immagine di anticipazione che in qualche modo richiama le linee del concept del 2018 ID. Vizzion. 

L'altro obiettivo rappresenta una revisione di tutto il sistema industriale di Volkswagen per arrivare a un tempo di produzione di 10 ore per veicolo grazie all'utilizzo di meno varianti, meno componenti, più automazione, linee di produzione più snelle e nuovi concetti logistici.  

Lo scopo dichiarato ovviamente è raggiungere Tesla (che appunto produce un veicolo ogni 10 ore nella sua Gigafactory di Berlino) e Volkswagen ha stanziato ben 2,2 miliardi di dollari per la costruzione di un nuovo impianto vicino allo stabilimento principale di Wolfsburg. I lavori di costruzione dello stabilimento inizieranno già nella primavera del 2023 e saranno all'insegna dei più elevati standard ambientali. Inoltre, grazie a metodi di produzione più innovativi, il nuovo impianto diventerà un modello per il futuro di Volkswagen. 

Via: Electrek
Mostra i commenti