Altro che Laurel e Yanny: Green Needle e Brainstorm vi faranno impazzire! (video)

Giuseppe Tripodi

Confessate: Yanny o Laurel? Non preoccupatevi se sentite la parola sbagliata, che è ovviamente Laurel Yanny: quel che abbiamo imparato dalla clip audio di Yanny/Laurel, così come dal vestito blu o bianco prima, è che il cervello a volte può giocare brutti scherzi.

Ad esempio, come è possibile sentire dalla stesso file audio sia Green Needle che Brainstorm? Se pensate che sia impossibile, è perché non avete ancora ascoltato il trip mentale del momento. Ascoltate il giocattolo di Ben 10 nel video qui sotto e fate qualche prova, perché probabilmente riuscirete a sentire sia Green Needle che Brainstorm, a seconda di quel che pensate. Bonus: anche Green Storm o Brain Needle sono alternative possibili, basta solo concentrarsi su quel che “volete” sentire.

Avete sentito di tutto e di più? Siete sconvolti? State già passando il link di questo articolo ai vostri amici? Fate bene, ma prima una breve spiegazione di quel che succede.

Queste illusioni auditive sono possibili grazie ad un buon mix di pessima qualità audio ed effetto priming: sostanzialmente, si tratta di uno stimolo (in questo caso percettivo e/o concettuale) che influenza uno stimolo successivo, plasmandolo. A questo, basta aggiungere che le freuenze emesse dal giocattolo sono sufficientemente confuse da permetterci di sentire entrambi i suoni. Nota: se provate lo stesso giochino con Yanny/Laurel, magari guardando scritta una delle due parole mentre ascoltate il suono, è probabile che riuscitate a sentire anche il suono che prima vi sembrava inconcepibile.

Per dovere di cronaca: anche in questo caso la questione è partita da Reddit e  il giocattolo dovrebbe dire Brainstorm, che è il nome di uno degli alieni in cui il protagonista può trasformarsi (un po’ di divulgazione anche su Ben 10). Adesso andate a diffondere il verbo di Green Needle / Brainstorm, ma non prima di averci scritto nei commenti se riuscite a sentire entrambi (ne va di eterne discussioni con i colleghi!).

Via: CNET