Ben Affleck non interpreterà Batman nel prossimo film e James Gunn dirigerà il nuovo Suicide Squad

Lorenzo Delli Sad Affleck può accompagnare solo.

Warner Bros. nelle ultime ore ha rilasciato alcuni annunci piuttosto importanti relativi al DC Cinematic Universe, più in particolari relativi a The Batman e al futuro di Suicide Squad. The Batman in teoria doveva essere il “seguito” di quanto visto in Batman v Superman e Justice League. Nei panni dell’Uomo Pipistrello avremmo quindi dovuto trovare nuovamente Ben Affleck, che nel 2017 dichiarò addirittura che sarebbe stato anche il regista del film in questione.

Successivamente fu annunciato che Affleck non si sarebbe occupato della regia (rimanendo comunque nei panni di produttore e attore protagonista), ma a quanto pare anche i vecchi accordi sono del tutto (o quasi) saltati. The Batman arriverà il 25 giugno del 2021 e sarà diretto da Matt Reeves. Il film si concentrerà su una versione più giovane di Bruce Wayne/Batman, da qui probabilmente l’allontanamento consenziente (?) di Ben Affleck. Proprio l’attore ha anche tweettato a riguardo dichiarandosi “Excited” di vedere la visione di Reeves di Batman vedere la luce.

Come accennato sempre in queste ore si è parlato anche del futuro di Suicide Squad. A quanto pare alla regia della prossima pellicola dedicata alla squadra suicida troviamo niente meno che James Gunn, regista e autore dei primi due capitoli dei Guardiani della Galassia, allontanato da Disney per questioni “antiche” ma, per Disney stessa, rilevanti.

LEGGI ANCHE: Vince Gilligan sta lavorando a un film su Breaking Bad

Il prossimo film di Suicide Squad arriverà al cinema il 6 agosto del 2021 e a quanto pare sarà un vero e proprio reboot. Non vedremo quindi il ritorno dei personaggi che abbiamo conosciuto nella pellicola del 2016.

Fonte: Variety , Hollywood Reporter , Deadline