Una Los Angeles con orchi, elfi, bacchette magiche e Will Smith. Ecco Bright, nuovo film di Netflix (video)

Edoardo Carlo Ceretti

In occasione dell’annuncio del superamento dei 100 milioni attivi in tutto il mondo, Netflix aveva anche anticipato che la seconda parte del 2017 sarebbe stata ricca di nuove produzioni, con le nuove stagioni di grandi successi come Narcos e Stranger Things, nuove serie che si preannunciano già cult come Suburra, e tanti nuovi film in arrivo. Uno di questi è Bright, in arrivo il prossimo 22 dicembre.

Il film – diretto da David Ayer, regista di Suicide Squad – fonde due mondi che solitamente risultano ben distinti: quello puramente fantasy, abitato da orchi, elfi, fate e magia nera e bianca, e il nostro mondo quotidiano, rappresentato in questo caso dalla città di Los Angeles. In questo strano connubio, gli umani convivono con le altre razze antropomorfe, in un’allegoria dell’integrazione e del melting pot che ormai sono realtà a qualsiasi latitudine.

LEGGI ANCHE: La nuova stagione di BoJack Horseman arriverà a settembre

Il portabandiera della razza umana è Will Smith, un agente della polizia di Los Angeles, a cui viene affibbiato come compagno un imperscrutabile orco. Dopo le reciproche titubanze iniziali per questa collaborazione forzata, i due stringeranno un forte legame mentre si troveranno invischiati in un caso ben più grande di loro, in cui mistero e magia si fondono in un’enigma di difficile risoluzione.

Netflix ha da poco rilasciato il primo video trailer di Bright (ve lo lasciamo qui sotto), un film che potrebbe sembrare di genere, ma che, essendo attraversato da una vena ironica e potendo essere letto su livelli differenti, potrà risultare interessante anche ai non appassionati di fantasy. Appuntamento quindi al 22 dicembre con Bright, ovviamente su Netflix.