L’account Twitter di UNO dice che non si può rispondere ai +2/+4 con altri +2/+4: infanzia rovinata?

Lorenzo Delli

L’account Twitter ufficiale di UNO, il celebre gioco di carte prodotto da Mattel e creato da Merle Robbins nel lontano 1971, ha deciso di sconvolgere le nostre esistenze e l’infanzia di alcuni di noi (stiamo volutamente esagerando, o forse no) pubblicando in questi ultimi giorni un’immagine relativa ad una delle regole del gioco.

Ora, saprete benissimo che ogni volta che si gioca ad UNO in compagnia c’è sempre qualche “furbastro” che se ne esce con una regola o inventata di sana pianta o imparata da “mio cuggino” di terzo grado. Anche perché quasi sempre il manuale di istruzioni va perso, e chi ha tempo di guardare le regole su Google quando c’è da punire il vicino di banco a suon di +2 e +4? Ecco, la regola in questione riguarda proprio queste due ultime carte.

Detta così sembra che i responsabili del gioco vogliano semplicemente specificare che non si può rispondere ad un +4 con un +2 (o viceversa). E fin qui niente di strano, a meno che appunto non abbiate appreso le regole da “vostro cuggino“. Ma nei commenti su Twitter si è letteralmente aperta una diatriba, e UNO ha rincarato la dose specificando che in generale non si può proprio rispondere ai +2 e ai +4!

Vi ricordate quella volta che il vostro amico ha pescato 16 carte a forza di +2 e +4? Beh, sarebbe meglio che organizzaste la rivincita perché a quanto pare la partita non ha seguito le regole. In generale poi pare proprio non si possa rispondere a nessun tipo di carta, quindi la stessa regola vale per il Cambio Giro o per il Salta.

Ammettetelo: avete giocato finora ad UNO senza seguire alla lettera quanto appena rivelato su Twitter. Vale anche per noi, tranquilli!

Via: PolygonFonte: UNO