Lego lancia Lego Life, il social network sicuro per i bambini appassionati dei mattoncini

Leonardo Banchi

Gran parte del divertimento legato ai mattoncini Lego risiede senza dubbio nel mostrare agli altri le proprie creazioni, frutto a volte di molte ore di lavoro: per gli appassionati ormai cresciuti, che magari non hanno la fortuna di avere vicino a loro amici che condividano lo stesso entusiasmo, internet offre fortunatamente moltissime alternative (ci sono i social network, ma anche gruppi dedicati su Reddit e altre piattaforme), ma come è facile immaginare, questa non è una opzione consigliabile a bambini e giovani “costruttori in erba”.

Lego ha quindi preso in mano la situazione, e deciso di pensare anche a loro con la creazione di Lego Life, un nuovo social network a tema Lego interamente pensato per un pubblico di età inferiore ai 13 anni.

LEGGI ANCHE: LEGO Dimensions: in arrivo I Goonies, Supercar, LEGO City e Harry Potter

Anche se l’idea di un social network non è di per sé particolarmente originale, questo “Instagram a tema Lego” sembra avere in mano tutte le carte necessarie per giocare una buona partita: i bambini potranno infatti pubblicare le foto delle proprie creazioni in tutta sicurezza grazie a uno stretto controllo di pubblicazioni e commenti (nonché alla proibizione di pubblicare alcun tipo di dato personale), ma anche interagire con altri iscritti grazie alla possibilità di seguire differenti profili e scambiarsi messaggi, arricchiti da uno speciale set di Emoji Lego.

Lo scopo dell’app, però, è naturalmente anche quello di promuovere i prodotti dell’azienda, sia con le pubblicità (tutti gli ads saranno infatti a tema Lego), sia con speciali sfide proposte agli utenti, che avranno il doppio ruolo di mostrare nuovi articoli e di mettere alla prova la creatività dei bambini.

Sono molte altre, comunque, le idee che caratterizzeranno la piattaforma, come speciali hub per le varie serie Lego (Star Wars, Batman, ecc…), tanto che alla fine questa diventerà probabilmente il modo predefinito per accedere a vari servizi dell’azienda. Purtroppo, attualmente tutto questo rimane soltanto un sogno in Italia, poiché l’applicazione è stata attualmente resa disponibile per Android ed iOS soltanto in un numero ristretto di paesi (Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada, Francia, Germania, Danimarca, Austria e Svizzera). La scritta “In arrivo” presente sul sito ufficiale, però, lascia ben sperare.

Via: TheVerge