Mute è il nuovo film di fantascienza di Duncan Jones: dal 23 febbraio solo su Netflix (video)

Edoardo Carlo Ceretti - Definito il seguito spirituale di Moon, primo film fantascientifico di Duncan Jones.

Duncan Jones – figlio del compianto David Bowie – si è fatto un nome nel panorama cinematografico grazie a Moon, apprezzatissimo film indipendente del 2009 che, a fronte di un budget complessivo molto ridotto, riuscì nell’impresa di celebrare la fantascienza anni Settanta, ricreandone fedelmente l’atmosfera. Dopo altre fortunate esperienza, fra cui il film dedicato alla saga di Warcraft (2016), Duncan Jones torna all’antico amore per la fantascienza con Mute, film in uscita su Netflix il prossimo 23 febbraio.

Mute infatti è stato definito dal regista stesso come un seguito spirituale di Moon – con cui condivide lo stesso universo narrativo, tanto che il protagonista di Moon apparirà in Mute in un cameo – questa volta però ispirato a Blade Runner. Ambientano a Berlino nell’anno 2052, il film ha per protagonista Leo (Alexander Skarsgård), un barista muto che si mette sulle tracce dell’amata fidanzata Naadirah (Seyneb Saleh), dopo la sua misteriosa scomparsa.

LEGGI ANCHE: Le migliori novità di Netflix in arrivo a febbraio

Leo si addentrerà negli anfratti più oscuri della futuristica Berlino, facendo conoscenza con un singolare chirurgo di nome Cactus Jack (Paul Rudd) e un altro misterioso personaggio chiamato Duck Teddington (Justin Theroux). Gli amanti del genere possono quindi attendersi un film interessante e tutto da scoprire, ma per il momento gustatevi il video trailer che vi lasciamo qui sotto.