Uno sviluppatore sta provando a trasformare la Nintendo Switch in un tablet Android

Giuseppe Tripodi Perché... beh, perché no?

Nintendo Switch è una delle console più amate degli ultimi anni e il suo esser basata su chip Nvidia Tegra X1 ha aperto scenari interessanti. Circa un anno fa abbiamo visto Linux girare sul dispositivo di casa Nintendo, ma da quando è stata scoperta la vulnerabilità nota come Fusée Gelée (che colpisce tutti i Tegra X1 e non può essere patchata), la scena del modding ha iniziato ad interessarsi parecchio alla Switch. E adesso, ovviamente, qualcuno sta cercando di realizzare un porting di Android.

Lo sviluppatore ByLaws, infatti, vuole provare a trasformare la Nintendo Switch in un tablet Android: ovviamente non c’è nessun motivo particolare per farlo, se non la pura passione per l’hacking. In ogni caso, siamo ancora parecchio lontani da una build utilizzabile: attualmente lo sviluppatoe sta cercando di realizzare dei driver che funzionino e, al momento, l’unica cosa a cui è arrivato è la fase di boot.

LEGGI ANCHE: Nintendo Direct: tutte le novità per Nintendo Switch

Ci vorrà ancora parecchio tempo prima che il porting venga completato e, a dirla tutta, dubitiamo sinceramente che un’operazione del genere possa essere legale: ma d’altra parte, chi mai vorrebbe trasformare la propria Switch in un buggato tablet Android?

Via: XDA