La nuova AC70 di Bluetti è la power station compatta pensata per l'outdoor

Antonio Ionta
Antonio Ionta
La nuova AC70 di Bluetti è la power station compatta pensata per l'outdoor

La crescente attenzione, degli ultimi anni, nei confronti della crisi climatica ed energetica ha spinto le aziende a studiare delle ''soluzioni alternative'' per provare ad alleggerire la bolletta, contribuendo anche alla lotta al cambiamento climatico. In virtù di questo Bluetti, azienda leader nel settore dello stoccaggio di energia pulita, lancia una nuova power station: la AC70.

Anche se a prima vista potrebbe sembrare un ''semplice'' power bank molto grande, questo prodotto è invece qualcosa che va oltre. Parliamo infatti di un dispositivo dalla potenza continua di 1.000W, equipaggiato con diverse prese multiple, capace di alimentare prodotti particolarmente energivori come piccoli asciugacapelli, bollitori e macchine del caffè. Questo rende la AC70 una soluzione ottimale per il camping, la van life e qualsiasi attività all'aria aperta, grazie anche al suo design compatto (31,4 x 20,9 x 25,5 cm) ed il peso contenuto (10,2 kg). La maniglia integrata ne consente il trasporto con una sola mano.

Il nuovo prodotto di casa Bluetti non disdegna comunque un utilizzo slegato all'outdoor. Infatti può essere un ottimo alleato per la ''vita off-grid'', in caso di black-out o per ridurre i consumi contabilizzati dal proprio fornitore di energia se utilizzata in combinazione con un pannello solare. Si può interagire con l'AC70 sia dal display intelligente integrato (che mostra la potenza di carica/scarica in tempo reale, il livello della batteria e gli allarmi di guasto) sia tramite l'applicazione (che consete il controllo da remoto).

Grazie alla modalità Power Lifting, attivabile sempre dall'applicazione, è possibile di gestire carichi ad alta potenza fino a 2.000W e di limitare quindi le fastidiose interruzioni di corrente dovute ai troppi elettrodomestici in funzione.

La power station AC70 può essere ricaricata attraverso la presa di corrente, il pannello solare, tramite generatore e in auto. Il cavo di ricarica Turbo, da 850W di potenza, ricarica il dispositivo fino all'80% in 45 minuti, raggiungendo la carica completa in 1 ora e mezza.

L'ingresso per la ricarica solare invece supporta fino a 500W di potenza, permettendo di ricaricare la batteria con energia pulita in due ore di esposizione al sole.

Infine grazie alla tecnologia al litio ferro fosfato, che assicura lunga vita alla batteria, e grazie al sistema di gestione intelligente, che ne previene eventuali danni, questa piccola centrale elettrica resterà all'80% della sua capacità originale anche dopo 2.500 cicli di ricarica.

L'AC70 sarà acquistabile ufficialmente a partire dal 12 dicembre sul sito ufficiale dell'azienda ma attualmente non è ancora stato reso noto il prezzo di lancio.

Mostra i commenti