Addio alla LineageOS 18.1: ecco perché e cosa fare

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Addio alla LineageOS 18.1: ecco perché e cosa fare

Arrivano delle importanti novità per coloro che sono appassionati di modding e che magari hanno sul proprio smartphone una build della LineageOS (ecco la guida per avere i permessi di root su Android).

Il team LineageOS, ovvero il gruppo di sviluppatori che ha creato e cura una delle custom ROM attualmente più popolari e aggiornate del panorama Android, ha annunciato la chiusura della LineageOS 18.1.

La chiusura arriva perché, come spiegato suo blog ufficiale della custom ROM, lo scorso 5 febbraio Google ha pubblicato il bollettino di sicurezza Android finale per Android 11. Questa è la base Android della LineageOS 18.1, e significa che non arriveranno più aggiornamenti di sicurezza per questa versione Android.

Pertanto, il team LineageOS ha deciso di rilasciare la build finale della LineageOS 18.1. Questo significa che successivamente non arriveranno altri aggiornamenti.

Il team Lineage ha anche discusso della possibilità di effettuare il backport dei bollettini di sicurezza riferiti a versioni di Android più recenti, in modo da continuare lo sviluppo della LineageOS 18.1, ma ha concluso che si tratterebbe di uno sforzo troppo grande considerando il resto dello sviluppo che attende il team con le nuove versioni della Lineage.

Dunque cosa fare se avete uno smartphone con LineageOS 18.1? Se il modello è supportato dalle nuove versioni della custom ROM allora sicuramente la scelta migliore è aggiornare. Altrimenti dovrete accontentarvi dell'ultima build finale, oppure optare per una build non ufficiale o cambiare radicalmente custom ROM (ecco le migliori custom ROM Android).

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici