L'ultimo aggiornamento di Google Camera ripristina una funzionalità sui Pixel più vecchi

Antonio Lepore
Antonio Lepore
L'ultimo aggiornamento di Google Camera ripristina una funzionalità sui Pixel più vecchi

Google Fotocamera continua ad aggiornarsi, con funzioni nuove per i Pixel compatibili. Recentemente, ad esempio, il colosso di Mountain View ha diffuso la versione dell'applicazione 8.7. Non sono poche le novità, a partire dal ritorno della funzione "Volti familiari", che consente di identificare i volti delle persone che più spesso appaiono nelle nostre foto, consigliando successivamente i migliori scatti. Tra l'altro, la funzione viene utilizzata in combinazione con "Real Tone", che permette di catturare in maniera più accurata le tonalità della pelle. A riguardo, l'azienda ha chiarito che i dati facciali vengono memorizzati esclusivamente sul dispositivo.

Un'altra novità sui Pixel precedenti ai Pixel 7 consiste nella possibilità del doppio tocco all'interno del mirino per passare rapidamente dallo zoom 1x a 2x e viceversa. Questa funzione, secondo "9to5Google" era già disponibile sulla serie Pixel 4, ma in seguito sarebbe stata rimossa prima dai Pixel 4a e poi sui modelli successivi.

Inoltre, premendo a lungo sull'icona che mostra l'ultima foto, sarà possibile scegliere se salvare la foto nella cartella predefinita della galleria oppure in una bloccata. È disponibile soltanto sui Pixel 7, invece, l'opportunità di scegliere un tempo di ripresa minimo o massimo per "Night Sight".

L'aggiornamento 8.7 di Google Fotocamera è disponibile al download dal Google Play Store per i Pixel compatibili, anche se è il caso di chiarire che la diffusione, come sempre, avviene in maniera graduale. Dunque, potrebbe occorrerà attendere un po' prima che l'update raggiunga tutti i modelli compatibili.

Mostra i commenti