Amazon Music: tutta la libreria a disposizione degli abbonati Prime

Ma solo in modalità shuffle
Vito Laminafra
Vito Laminafra
Amazon Music: tutta la libreria a disposizione degli abbonati Prime

Sul mercato ci sono ormai tantissimi servizi di streaming musicale: oltre ai più blasonati Spotify e Apple Music, non bisogna dimenticarsi di Amazon Music, servizio di proprietà del colosso dell'e-commerce che permette di ascoltare diversi brani semplicemente utilizzando il proprio abbonamento Amazon Prime, senza pagare ulteriori abbonamenti. Per l'occasione il servizio viene infatti rinominato in Amazon Music Prime.

ISCRIVITI A PRIME

Amazon ha però da poco dichiarato che gli utenti Prime potranno ora ascoltare qualsiasi brano proveniente dell'enorme catalogo di Amazon Music (si parla di oltre 100 milioni di canzoni): in precedenza, gli utenti Prime senza un abbonamento specifico di Amazon Music ma era possibile scegliere tra una ristretta lista di brani da riprodurre.

C'è ovviamente una limitazione: gli utenti Prime infatti non potranno selezionare il brano specifico da riprodurre, ma dovranno affidarsi alla funzione shuffle su album, artisti o playlist. In parole povere, non si potrà scegliere una canzone da riprodurre, ma solo un album o playlist con riproduzione casuale (praticamente, la stessa cosa che avviene con il piano Free di Spotify).

Amazon ha inoltre detto che alcune playlist particolari saranno accessibili on-demand, ovvero sarà possibile scegliere il brano da riprodurre senza affidarsi alla funzione shuffle. Gli utenti Prime potranno poi anche ascoltare alcuni podcast o show presenti su Amazon Music, il tutto senza pubblicità e senza limitazioni.

Rimane sempre presente la possibilità di abbonarsi ad Amazon Music per rimuovere tutte le limitazioni e ascoltare tutti i brani del catalogo on-demand e senza pubblicità: ricordiamo che il piano Individuale ha un costo mensile di € 9,99 o un costo annuale di € 99,99. Qui tutte le informazioni sui diversi piani.

Mostra i commenti