Il "nuovo" Amazon Music non piace agli utenti

Vito Laminafra
Vito Laminafra
Il "nuovo" Amazon Music non piace agli utenti

Sono passati solo un paio di giorni da quando Amazon ha annunciato il "nuovo" Amazon Music: il servizio di streaming musicale del colosso dell'e-commerce ha infatti cambiato la sua modalità di funzionamento per gli abbonati Prime (ovvero gli utenti che hanno un abbonamento Amazon Prime attivo ma non un abbonamento Amazon Music Unlimited), ma questo cambiamento non è piaciuto proprio a tutti.

ISCRIVITI A PRIME

Adesso infatti, gli abbonati Prime possono sfruttare tutto l'enorme catalogo di Amazon Music (si parla di oltre 100 milioni di brani), ma ad una condizione: non è possibile selezionare quale canzone riprodurre, ma è possibile solo scegliere quale album, playlist o artista riprodurre in modalità casuale, in pratica la stessa cosa che avviene con il piano gratuito di Spotify.

In precedenza, gli utenti Prime potevano avviare la riproduzione di un qualsiasi brano da un catalogo di "soli" 2 milioni di brani: adesso però, nonostante il numero di brani disponibile sia notevolmente più ampio, agli utilizzatori del servizio non piace doversi affidare al caso per quanto la riproduzione delle canzoni.

Oltre a questo, sembra che Amazon stia "riempiendo" le playlist degli utenti con brani consigliati, altra mossa che ha sollevato diverse critiche. Su Twitter, ad esempio, sono in tantissimi a lamentarsi di questo cambio di filosofia di Amazon Music, ma sembra che l'azienda non voglia per nulla tornare sui propri passi.

Il vicepresidente di Amazon Music, Steve Boom, ha infatti ribadito a The Verge l'importanza di questo cambiamento dal punto di vista dell'azienda: in poche parole, Amazon vuole che gli utenti paghino un abbonamento mensile per il servizio Unlimited senza limitazioni di sorta, e per la società avere un servizio gratuito ma con riproduzione casuale dei brani è il giusto compromesso per gli utenti.

Staremo dunque a vedere se la scelta di Amazon, decisamente controversa, di rendere completamente accessibile il catalogo di Amazon Music agli utenti Prime si rivelerà azzeccata e se gli utenti Prime passeranno effettivamente ad un account Amazon Music Unlimited.

Mostra i commenti