AMD Ryzen: cosa significano i numeri e le lettere nei nomi dei processori mobile?

AMD ha semplificato la nomenclatura di CPU e SoC per notebook
AMD Ryzen: cosa significano i numeri e le lettere nei nomi dei processori mobile?
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola

AMD cerca di semplificare la vita ai suoi potenziali clienti, rendendo più semplice la denominazione dei suoi processori per dispositivi mobili, quelli dedicati a notebook Windows e Chromebook. A partire dal 2023, le nuove CPU mobile e i nuovi SoC della linea AMD Ryzen avranno un nome in codice formato da 4 numeri e delle lettere finali, in modo da distinguere ciascun modello a colpo d'occhio.

Ogni carattere del nome in codice starà ad indicare un diverso parametro del processore, dalla generazione al segmento di mercato, fino al TDP utilizzato. Riportiamo a seguire un breve schema per spiegare ogni campo, ma vi consigliamo di dare un'occhiata all'immagine in basso per capire meglio cosa significa ciascun numero o lettera.

  • Primo numero: anno di produzione
  • Secondo numero: segmento di mercato (Athlon/Ryzen)
  • Terzo numero: architettura (Zen)
  • Quarto numero: fascia del modello (bassa/alta)
  • Lettere finali: form factor / TDP

Lo scopo di questa nuova forma di naming è quello di poter avere una denominazione consistente per tutti i modelli di processori mobile di AMD in arrivo nei prossimi anni.

In particolare, con il lancio della nuova serie Mendocino per i notebook economici e con l'arrivo dei nuovi Dragon Range per il gaming di fascia alta, sarebbe diventato impossibile assicurare dei nomi in codice facilmente comprensibili per gli utenti.

AMD ha comunicato che le vendite di notebook con processori Ryzen sono aumentate del 49% negli ultimi due anni, dunque il settore sta diventando sempre più importante all'interno del quadro dei ricavi dell'azienda. Proprio per questo, far capire in modo facile e veloce agli utenti quale processore c'è all'interno del notebook che stanno per acquistare è fondamentale.

L'azienda americana ha ormai prodotti per tutte le necessità e riesce a coprire un ampio range di prezzi. Come potete notare dalla grafica che vedete nella galleria in basso, già con la prossima generazione di processori serie 7000 si potrà avere un quadro molto chiaro a livello di nomi e architetture utilizzate.

Per maggiori dettagli, potete leggere la descrizione sul sito di AMD a questo indirizzo.

Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D

Se volete scoprire maggiori dettagli sul mondo delle CPU AMD, vi consigliamo di leggere la nostra recensione di AMD Ryzen 7 5800X3D, oppure guarda il video che trovate a seguire.

Mostra i commenti