Con Android 15 lo spegnimento automatico riceverà la funzionalità che gli mancava

Maggiore protezione per i dati sensibili e benefici per l'autonomia con il nuovo spegnimento automatico di Android 15.
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Con Android 15 lo spegnimento automatico riceverà la funzionalità che gli mancava

Manca sempre meno al lancio di Android 15, la nuova versione del robottino verde che attualmente è in Developer Preview e che tra poche settimane arriverà in beta pubblica. Sono diverse le novità che includerà, e tra queste troviamo un nuovo senso per lo spegnimento automatico del display.

Nelle ultime ore Mishaal Rahman ha scovato un'ulteriore novità che Google sta ultimando per Android 15. Si tratta di un nuovo spegnimento automatico del display, il quale avrà più senso di esistere rispetto a quello che abbiamo visto finora.

Cosa avrà di speciale lo spegnimento automatico con Android 15

Lo spegnimento automatico del display è una funzionalità che è presente su Android sin dalla sua nascita. In poche parole, la funzionalità prevede lo spegnimento automatico del display dopo un certo tempo di inattività. Di default questo tempo è impostato a 30 secondi. Questo significa che dopo 30 secondi di inattività, ovvero se per 30 secondi non toccate lo schermo e non interagite con lo smartphone, il display si spegnerà e il dispositivo si bloccherà.

Si tratta di una misura di sicurezza, la quale è anche funzionale all'efficienza energetica, visto che riduce il consumo energetico da parte del display. La funzionalità permette la personalizzazione del tempo limite, arrivando fino a 30 minuti di inattività.

Nel corso degli anni Google ha anche affinato tale funzione, rendendo possibile l'attivazione di un'opzione che incrementa il tempo di inattività massimo se rileva che l'utente sta interagendo, pur non toccando lo schermo, con lo smartphone. Questa funzionalità è stata lanciata con la serie Pixel 4 e si chiama Schermo vigile. Si serve dei sensori anteriori dello smartphone per capire se l'utente sta leggendo, ad esempio, e non attiva lo spegnimento automatico dopo il tempo massimo di inattività.

Con Android 15 arriverà un'ulteriore opzione, la quale prevede la riduzione automatica del tempo di inattività se il dispositivo percepisce che l'utente non sta interagendo con esso.

Questa modalità di spegnimento adattivo permetterà quindi di incrementare la sicurezza e massimizzare l'efficienza energetica del dispositivo, rilevando quando l'utente ha lasciato sbloccato il proprio smartphone senza usarlo effettivamente.

I riferimenti a questa funzionalità sono stati scovati nella DP2 di Android 15 e sembrano relativi a un'opzione diretta esclusivamente ai Pixel.

Quando arriva il nuovo spegnimento adattivo?

Le righe di codice relative a questa nuova modalità di spegnimento automatico dello schermo sono state scovate nella Developer Preview 2 di Android 15. Questo ci assicura fondamentalmente che vedremo la funzionalità pronta all'uso con la versione stabile di Android 15, prevista per il prossimo autunno.

Non è escluso che non la vedremo anche prima, quando Google lancerà le beta pubbliche di Android 15. Come menzionato sopra, la nuova funzione non è integrata a livello di codice AOSP, e questo suggerisce che sarà riservata ai dispositivi di Google, gli smartphone Pixel, e probabilmente non a tutti gli altri modelli Android che si aggiorneranno con la nuova versione.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici