Le app Android su Windows 11 potranno accedere ai file locali

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Le app Android su Windows 11 potranno accedere ai file locali

Da qualche tempo ormai conosciamo una delle ultime grandi novità di Windows 11 nei confronti del mondo Android, ovvero della possibilità di installare ed eseguire le app per dispositivi Android anche sui PC con Windows 11.

Questa interessante opzione è resa possibile con il Windows Subsystem for Android, una piattaforma integrata in Windows 11 che permette di installare e avviare le app Android attraverso l'Appstore di Amazon proprio sul sistema operativo di Microsoft.

Questa funzionalità è ancora in fase di perfezionamento, visto che attualmente è disponibile un numero di app non particolarmente alto. Però sappiamo che questo potrebbe presto cambiare con l'apertura di Microsoft agli sviluppatori di terze parti. Nelle ultime ore poi il colosso di Redmond ha annunciato ulteriori novità sempre in questo contesto.

Come annunciato da Microsoft infatti, le app Android su Windows 11 potranno presto accedere ai file salvati in locale, ovvero ai file salvati sullo storage interno del PC sul quale vengono eseguite.

Chiaramente questo vale per tutte le app che hanno funzionalità di caricamento o modifica di file presenti nello storage interno.

L'opzione di accesso ai file locali non sarà disponibile per tutti i file salvati al di fuori del percorso relativo all'utente Windows che installa le app. Quindi non saranno accessibili i file presenti su cloud, così come non saranno accessibili quelli nascosti a livello di sistema Windows.

La procedura per l'accesso ai file da parte delle app sarà anche possibile tramite il classico trascinamento da Esplora Risorse di Windows 11. Sicuramente una funzionalità utile. L'opzione appena descritta è già disponibile agli sviluppatori, ora bisognerà attendere affinché venga implementata la funzione di caricamento all'interno di ogni singola app.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici