iOS 18, non solo IA: novità per Centro di Controllo, modalità scura e protezione app

Anche la schermata Home beneficerà di una modifica attesa dagli utenti
Antonio Lepore
Antonio Lepore
iOS 18, non solo IA: novità per Centro di Controllo, modalità scura e protezione app

C'è grande attesa per iOS 18, la nuova versione del sistema operativo di Apple per iPhone. Oltre alle novità legate all'implementazione dell'IA - a partire da un Siri potenziato - la società di Cupertino si è concentrata anche su altri aspetti del software. Vediamoli con attenzione.

Il restyling del Centro di Controllo

Stando a quanto diffuso da Mark Gurman di Bloomberg, gli utenti potranno modificare l'ordine delle icone del Centro di Controllo tramite la schermata dedicata. In pratica, l'organizzazione del Centro di Controllo sarà vicina a quella della schermata Home di iOS.

Ancora, il Centro di Controllo avrà più pagine così da poter inserire diversi comandi rapidi. Inoltre, ci sarà un widget dell'app Musica, che occuperà l'intera interfaccia, includendo la copertina dell'album/brano che state ascoltando.

Infine, anche la schermata Home beneficerà di qualche modifica. Sarà possibile riposizionare ovunque le icone, superando dunque la griglia 4x6 che ha caratterizzato gli iPhone fino ad ora.

Tra l'altro, si potrà modificare il colore delle icone di ogni app.

Miglioramenti per la modalità scura

Sempre secondo alcune indiscrezioni, su iOS 18 verrà migliorata la modalità scura, introdotta da Apple con iOS 13. In particolare, quando verrà abilitata, tutte le icone delle app di Cupertino integrate saranno caratterizzate da una tonalità scura. 

In attesa di maggiori informazioni su questa presunta novità, ricordiamo che la suddetta modalità può essere attivata accedendo alle Impostazioni e poi nella sezione Display e luminosità. Tra l'altro, è possibile programmarne l'attivazione/disattivazione al tramonto oppure direttamente ad un orario specifico.

Ancora più privacy per alcune app

Un'altra novità dovrebbe consistere nella possibilità di proteggere le app integrate - come Mail, Messaggi, Foto e Safari - con l'autenticazione via Face ID (probabilmente sarà possibile anche selezionare lo sblocco tramite Touch ID o codice di accesso).

Un passo in avanti verso la privacy e sicurezza, dunque, con Apple che, ricordiamo, già consente di proteggere determinati contenuti con Face ID/Touch ID o codice di accesso, come ad esempio le note dell'app dedicata oppure le foto eliminate di recente.

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici