Due turisti salvati in Toscana dalla funzione satellitare di Apple "SOS emergenze"

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Due turisti salvati in Toscana dalla funzione satellitare di Apple "SOS emergenze"

La funzionalità "SOS emergenze" di Apple, che consente di mandare messaggi in situazioni di emergenza quando non c'è copertura cellulare o Wi-Fi, si è rivelata fondamentale per due turisti stranieri, che si erano smarriti tra i boschi toscani vicino a Londa (Mugello). La Regione, che si è dotata di questa ultima novità tecnologica, è stata raggiunta infatti dalla segnalazione dei due giovani, i quali avevano raggiunto una zona sprovvista di connessione telefonica. 

Dopo aver ricevuto l'SOS, sono stati coinvolti i carabinieri ed i vigili del fuoco che sono intervenuti in maniera tempestiva affinché i turisti fossero tratti in salvo. A riguardo, il presidente della Toscana, Giani, ha auspicato che la funzionalità possa essere utilizzata su più larga scala visto che può rivelarsi fondamentale per chiedere aiuto quando le tradizionali connessioni telefoniche smettono di funzionare. 

Per quanto riguarda SOS emergenze, ricordiamo che è disponibile dalla serie di iPhone 14 con a bordo iOS 16.4. Questo sistema, in maniera sintetica, si basa su alcune dozzine di satelliti in orbita terrestre bassa di una società di comunicazioni chiamata Globalstar, attiva sin dagli anni '90.

Il funzionamento, invece, è piuttosto semplice. Nel caso in cui facciate una chiamata in una zona sprovvista di Wi-Fi o di segnale telefonico, sullo schermo apparirà una richiesta per inviare un messaggio di emergenza via satellite. Dopo aver risposto ad alcune domande, tra cui "Qual è l'emergenza?", le vostre comunicazioni, insieme alla posizione precisa, verranno raccolte da un satellite Globalstar e trasmesse ad una stazione di terra.

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici