Apple punta a rendere Vision Pro 2 più leggero e piccolo

La società starebbe studiando alcune soluzioni per chi ha problemi di vista
Antonio Lepore
Antonio Lepore
Apple punta a rendere Vision Pro 2 più leggero e piccolo

In attesa di mettere le mani sulla prima generazione di Vision Pro, ovvero il visore di Apple, la società di Cupertino, secondo Mark Gurman di Bloomberg, starebbe già lavorando al nuovo modello. In particolare, l'azienda punterebbe a ridurre sia le dimensioni che il peso del dispositivo nonché sul garantire agli utenti un'esperienza migliore.

Nel dettaglio, Gurman ha spiegato che Apple starebbe prendendo in considerazione varie opzioni, tra cui una versione più economica ed una più potente del visore. In ogni caso, il lavoro del Vision Products Group, ancora in fase iniziale, punta a rendere il dispositivo più leggero e leggermente più piccolo per rispondere alle lamentele secondo cui il modello di prima generazione sembra troppo pesante sulla testa.

Inoltre, la società starebbe anche studiando alcune soluzioni per rendere più semplice l'utilizzo del visore da parte degli utenti che indossano gli occhiali. La prima generazione di Vision Pro, infatti, richiede a questi utenti di acquistare separatamente lenti graduate Zeiss che si agganciano ai display tramite magneti.

 Secondo quanto riferito, la società ha preso questa decisione per ridurre lo spessore complessivo del visore, tuttavia la necessità di immagazzinare migliaia di diverse combinazioni di lenti si sta rivelando difficile. Per ovviare a questa criticità, Apple starebbe valutando per il futuro l'ipotesi di spedire Vision Pro personalizzati con lenti graduate preinstallate direttamente dalla fabbrica. 

Infine, secondo alcune precedenti indiscrezioni, il lancio del secondo modello di Vision Pro dovrebbe avvenire non prima del 2025/2027. Il primo modello, invece, verrà lanciato all'inizio del 2024.

Mostra i commenti