Nella beta di Canary compaiono i colori dinamici per Google Chrome

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Nella beta di Canary compaiono i colori dinamici per Google Chrome

Nell'ultima build Canary di Google Chrome è inclusa una funzione davvero interessante, ovvero quella che consente di selezionare automaticamente una combinazione di colori per il browser in base allo sfondo mostrato da una nuova scheda quando questa viene aperta. L'inedita opzione è stata scovata dall'utente u/Leopeva64-2 su Reddit, il quale ha evidenziato come una possibile modifica dello sfondo in una nuova scheda regola automaticamente la combinazione di colori della barra degli indirizzi e dell'interfaccia del browser.

E a proposito della funzione, Google ha affermato che "questa consente di impostare il colore del tema in base al colore dell'immagine di sfondo quando l'immagine di sfondo viene modificata nella pagina Nuova scheda". Tra l'altro, sarà disponibile su Mac, Windows e Linux, nonché sui sistemi operativi ChromeOS e Fuchsia di Google. Inoltre, ad ora sembra attivabile nella versione 110 della build Canary di Chrome e, secondo "The Verge", sembrerebbe funzionare meglio con gli sfondi più colorati, mentre con quelli più scuri tende a rendere l'interfaccia di Chrome ancora più cupa.

Ovviamente non mancano bug ed errori di progettazione, che certamente verranno risolti successivamente.

Per abilitare la funzione occorre abilitare il flag di Chrome "chrome://flags/#customize-chrome-color-extraction"Una volta abilitata, è sufficiente aprire una nuova scheda di Chrome, premere sull'icona della penna in basso a destra nella finestra e selezionare uno sfondo per avviare la sperimentazione la combinazione dei colori. Per quanto riguarda le tempistiche di rilascio, ancora non è chiaro se e quando la funzione sarà messa a disposizione degli utenti. Tuttavia, considerando che è attivabile nella build Canary di Google Chrome, è possibile ipotizzare che saranno sufficienti almeno alcuni mesi prima di vederla in forma stabile per tutti.

Mostra i commenti