Non solo tablet: ecco come usare anche il vostro telefono Samsung come monitor secondario per il PC

La soluzione è particolarmente utile per chi possiede un pieghevole della serie Z Fold
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Non solo tablet: ecco come usare anche il vostro telefono Samsung come monitor secondario per il PC

Gli schermi, si sa, non bastano mai. Ecco perché Apple offre la soluzione SideCar per utilizzare l'iPad come schermo secondario per un Mac, e Samsung la controparte Second Screen (Schermo Secondario) per i PC Windows con i tablet dell'azienda (a proposito di monitor esterni, non perdetevi il nostro approfondimento con una serie di consigli utili su come usare due monitor con il PC). 

In pratica avviando quest'ultimo potete effettuare il mirroring o estendere lo schermo del vostro computer sfruttando anche il dispositivo del gigante coreano, ma il problema è che lo strumento è riservato ai tablet: e i pieghevoli (o anche un semplice telefono Galaxy)?

In teoria sarebbero esclusi, ma con questa procedura potete abilitare la funzione anche su di loro, in quanto è lì che aspetta di essere attivata. Vediamo come fare, ringraziando Mishaal Rahman per le istruzioni. 

Per prima cosa, scaricate l'app SystemUI Tuner (è gratuita con acquisti in-app), uno strumento open-source (qui la pagina su GitHub) che sostituisce il SystemUI Tuner di Android consentendo alcune possibilità di personalizzazione.

Avviatela e passate attraverso il suo processo di configurazione. Se non avete i permessi di root, dovete toccare Aiuto e seguire i passaggi indicati, che prevedono l'installazione di ADB sul computer (ecco come installarlo su Windows e Mac) e l'esecuzione di un comando adb:

adb shell pm grant com.zacharee1.systemuituner android.permission.WRITE_SECURE_SETTINGS

Dopo averlo inviato, lasciate il telefono connesso al computer.

Successivamente toccate il menu a discesa Sistema in basso a sinistra, selezionate quindi la voce Schermata di blocco e toccate Scorciatoie della schermata di blocco.

Ora scegliete la scorciatoia sinistra o destra, cercate Smart View nell'elenco delle app e scegliete l'opzione che dice SecondScreenActivity.

Adesso eseguite il seguente comando ADB e date Invio:

adb shell "settings put system lock_application_shortcut '1;http://com.samsung.android.smartmirroring/com.samsung.android.smartmirroring.player.SecondScreenActivity;1;null;'"

Avete quasi finito. Ora andate alla schermata di blocco del telefono e aprite la scorciatoia che avete appena impostato (immagine sotto).

Schermata di blocco con la nuova scorciatoia. Fonte: Mishaal Rahman

Se tutto va bene, dovrebbe aprirsi la pagina delle impostazioni di Schermo Secondario (immagine sotto), in quanto, sebbene la funzione non sia esportata su telefoni e pieghevoli, la schermata di blocco fa parte di SystemUI che viene eseguita come utente di sistema che può avviare attività non esportate.

Schermata di Schermo Secondario Fonte: Mishaal Rahman

Adesso mentre siete su questa schermata premete sul computer i tasti Windows + K e vedrete il menu Cast: in basso a destra, sul computer, dovreste vedere il telefono Samsung.

Cliccateci sopra e aspettate che si colleghi, poi una volta connesso aprite di nuovo il menu Cast e mettete la spunta a Consenti l'input di mouse, tastiera, tocco e penna da questo dispositivo se volete essere in grado di inviare input dal telefono.

Menu Cast sul PC. Fonte: Mishaal Rahman

Fatto, ora potete collegare il telefono Samsung al computer e usarlo come schermo secondario. Per interrompere il flusso video, non dovrete fare altro che interrompere il casting da PC o scollegare il telefono.

Galaxy Z Fold 5 usato come schermo secondario per un PC. Fonte: Mishaal Rahman