Connettività satellitare su Android: novità da MediaTek

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Connettività satellitare su Android: novità da MediaTek

Da qualche tempo ormai parliamo di connettività satellitare per gli smartphone, una tipologia di connettività che è giunta alla ribalta quando Apple l'ha lanciata per alcuni modelli dei suoi iPhone 14.

Canale Telegram Offerte

Offerte Amazon

Come spesso accade, anche la controparte Android ha accelerato per adeguarsi al nuovo standard di connettività. Qualcomm ha annunciato l'implementazione di questo supporto hardware alla connettività satellitare a inizio di quest'anno. Ora anche MediaTek vuole un posto a tavola.

MediaTek è l'azienda che maggiormente compete con Qualcomm nella produzione di processori per smartphone. Al Mobile World Congress che si sta svolgendo a Barcellona l'azienda ha annunciato ufficialmente il supporto per 3GPP Non-Terrestrial Network (NTN). Inoltre, in futuro sembra assodato che arriverà anche il supporto allo standard 5G New Radio NTN (NR-NTN).

L'implementazione del supporto a questi standard di connettività nei processori di casa MediaTek implica che tutti gli smartphone che integreranno i nuovi processori di MediaTek godranno del supporto alla connettività satellitare.

Con questa funzionalità sarà quindi possibile comunicare anche nelle zone geografiche in cui la connettività telefonica e dati non è disponibile.

MediaTek ha anche reso noto quali saranno i primi modelli Android a godere del supporto alla connettività satellitare grazie ai suo processori: parliamo del Motorola Defy 2 e del CAT S75. Inoltre, l'azienda ha riferito che lancerà anche un accessorio Bluetooth, compatibile con Android e iOS, che permetterà di implementare la connettività satellitare attraverso l'infrastruttura Bullitt Satellite Connect anche nei dispositivi che non offrono tale supporto nativamente.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici