Facebook e Instagram in abbonamento: chi non vuole cedere i dati personali deve pagare

Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi Tech Master
Facebook e Instagram in abbonamento: chi non vuole cedere i dati personali deve pagare

Meta ha appena annunciato un piano in abbonamento per usare Facebook e Instagram senza pubblicità: al costo di 9,99€/mese (o 12,99€/mese per chi paga da iOS e Android) sarà possibile utilizzare i social network dell'azienda senza vedere ads, e senza fornire i propri dati personali per la profilazione.

In un primo momento, questo prezzo abiliterà l'accesso senza pubblicità a tutti gli account presenti nel Centro gestione account (sia Facebook che Instagram), ma a partire dal 1 marzo 2024 sarà richiesta un'ulteriore spesa di 6€/mese (o 8€ per chi paga da iOS e Android) per ogni singolo account.

In altre parole, poiché quelli di Facebook e Instagram vengono considerati come account diversi, chi vuole usare entrambi i social senza pubblicità, dovrà pagare 15,99€/mese (o 20,99€/mese per chi paga da smartphone iOS e Android).

L'UE vuole tutelare i dati personali, Meta fa come i quotidiani

Nel comunicato con cui Meta annuncia il nuovo abbonamento, l'azienda dichiara esplicitamente di averlo fatto per rispettare le normative europee sulla tutela dei dati personali.

Infatti, il piano in abbonamento sarà disponibile solo per i paesi europei (EU, EEA e Svizzera).

In altre parole, dato che il GDPR non permette che i servizi obblighino gli utenti a dover fornire i propri dati personali e richiede che vi sia un'opzione senza profilazione, Meta consentirà agli utenti di non "pagare" con i propri dati, ma con un abbonamento.

Si tratta di una scelta analoga a quella che hanno fatto diversi quotidiani italiani (e non), che consentono di non accettare cookie e profilazione solo per chi decide di sottoscrivere un abbonamento.

Nel comunicato, Meta dichiara esplicitamente di credere in una internet gratuita e supportata dalla pubblicità, ma che rispetta le decisioni dell'Unione Europea e il piano in abbonamento è una possibilità offerta in tal senso.

Ovviamente, chiunque non voglia pagare potrà continuare a utilizzare Facebook e Instagram come adesso, gratuitamente e con pubblicità targettizzate.

Tuttavia, l'abbonamento sarà disponibile solo per persone maggiorenni (18 anni e superiori) e, al momento, non è ancora chiaro quale sarà la scelta di Meta per consentire l'uso di Facebook e Instagram a minorenni, dando loro la possibilità di scelta sui dati personali che l'UE richiede.

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici