Dall'IA in Android Auto, a Google Maps, per passare a Wear OS: ecco le novità del Feature Drop

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Dall'IA in Android Auto, a Google Maps, per passare a Wear OS: ecco le novità del Feature Drop

È tempo di Feature Drop e in occasione del MWC 2024 Google annuncia una serie di novità veramente ricche, che spaziano da Android Auto a Gemini nei messaggi e includono anche Fitbit e Wear OS. Tanta IA, ma anche accessibilità e persino Spotify: andiamo a vedere tutte le funzioni in arrivo (alcune non in Italia, purtroppo), ma non prima di ricordarvi le nostre guide su come aggiornare i Pixel con file OTA o factory image.

Le novità in arrivo con il prossimo Feature Drop

L'IA arriva su Android Auto 

Cominciamo con Android Auto. Con il nuovo aggiornamento (anticipato anche al Galaxy Unpacked), Android Auto può ora utilizzare l'intelligenza artificiale per riassumere le notifiche, oltre a suggerire anche risposte e azioni pertinenti. Tutto quello che dovete fare è toccare un pulsante per inviare un messaggio, condividere la vostra ora di arrivo o avviare una chiamata. 

Lens su Maps è più accessibile

Con l'ultimo aggiornamento di gennaio, Lens su Maps è sempre più utile per sfruttare la realtà aumentata in modo da trovare informazioni sui negozi vicini.

Ora, questa funzione è stata aggiornata con il supporto della lettura dello schermo, in modo da poter puntare la fotocamera del telefono sull'ambiente circostante e fare in modo che TalkBack legga ad alta voce le informazioni del luogo.

Prendete appunti in Documenti

Ora potete aggiungere annotazioni scritte a mano ai documenti di Google Documenti dal telefono o tablet usando il dito o lo stilo, con la possibilità di scegliere tra una selezione di strumenti come diversi colori di penna ed evidenziatori.

I dispositivi Spotify Connect arrivano sulla schermata di blocco

Al CES 2023 Google aveva annunciato l'implementazione di Spotify nello strumento che consente di scegliere su quali dispositivi riprodurre i contenuti audio, attualmente attivo per YouTube Music, e ora finalmente è arrivato.

Quindi, quando state riproducendo contenuti multimediali su Spotify, il selettore di output ora mostrerà i dispositivi Spotify Connect.

Fitbit riceve i dati da Connessione Salute

L'app Fitbit ora riceve i vostri dati di salute e fitness da altre app che supportano la piattaforma Connessione Salute di Android.

Questo significa che potete vedere i vostri dati da servizi come AllTrails, Oura Ring e MyFitnessPal, direttamente dall'app Fitbit.

Nella scheda "Tu", potete vedere i dati delle app collegate accanto ai vostri dati Fitbit, mentre nella scheda "Oggi", potete vedere dati come esercizio fisico, passaggi, calorie bruciate e altro dalle app compatibili con Connessione Salute.

Gemini arriva nei messaggi

Gli utenti della versione beta in lingua inglese ora possono chattare con Gemini direttamente nell'app Google Messaggi su Android, e potranno chiedere al chatbot di creare bozze di messaggi, pensare a uno scherzo da fare agli amici, pianificare eventi. Purtroppo non si sa quando arriverà per utenti di altre lingue.

Arrivano le descrizioni delle immagini generate dall'IA

Sempre per gli utenti in lingua inglese, Google sta rilasciando a livello globale la funzione Descrizione delle Immagini IA, che era stata lanciata a settembre negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Canada. 

Pensata per persone con difficoltà visive, lo strumento utilizza l'intelligenza artificiale per generare automaticamente le descrizioni delle immagini e leggerle ad alta voce, che si tratti di una foto appena scattata, di un'immagine presente su app o social media o di messaggi con immagini inviati da amici.

Google Wallet su Wear OS non è più solo carte di credito

Google Wallet per smartwatch Wear OS mostra ora le carte d'imbarco, alle iscrizioni alla palestra, alle carte fedeltà e altro ancora, e potete scegliere quali contenuti nascondere o mostrare. 

La funzione era già stata introdotta il mese scorso, ma dovrebbe essere disponibile a un numero più ampio di persone.

Google Maps su Wear OS supporta ora i mezzi pubblici

Infine, Google Maps per Wear OS ora supporta le indicazioni per il trasporto pubblico, il che significa che potete utilizzare il vostro smartwatch per cercare gli orari di partenza per autobus, treni o traghetti e ottenere indicazioni di navigazione guidate dalla bussola verso la destinazione.

E se preferite, potete anche riportare le indicazioni dal telefono all'orologio se preferite navigare senza dover utilizzare le mani.