Pagati per pedalare? Sì se abitate a Firenze: tutti i dettagli dell'iniziativa

Nell'ambito del progetto "Firenze per il clima", il Comune lancia un'iniziativa per incentivare l'uso delle due ruote: fino a 30 euro al mese più premi per un totale di 200 euro al mese
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Pagati per pedalare? Sì se abitate a Firenze: tutti i dettagli dell'iniziativa

20 centesimi a chilometro, 30 euro al mese e premi per un totale di 200 euro al mese. Sono i numeri dell'iniziativa "Pedala, Firenze ti premia" lanciata dal Comune di Firenze per promuovere una mobilità più sostenibile (a proposito, forse è il momento di dare un'occhiata alla nostra selezione delle migliori biciclette elettriche sul mercato). 

Cos'è “Pedala, Firenze ti premia”

Pedala, Firenze ti premia è un'iniziativa del Comune di Firenze nell'ambito di una serie di incentivi per stimolare l'uso della bicicletta da parte dei cittadini. 

La finalità è promuovere l'uso della bicicletta per tutti gli spostamenti sistematici, come quelli casa-lavoro e casa-scuola/università. Queste saranno le tratte con gli incentivi maggiori, fino a 20 centesimi di euro al chilometro, ma si potranno impostare delle tratte con destinazione generica. Purché all'interno del Comune di Firenze dal lunedì al venerdì.

Il progetto, finanziato con un milione e 200 mila euro, si basa su un kit brevettato e antifrode realizzato da Pin Bike, che consente certificazione, monitoraggio e gamification delle tratte urbane.

Il kit è composto da un dispositivo hardware Bluetooth che certificherà l'effettivo utilizzo della bicicletta, oltre a un supporto smartphone da manubrio, luci di segnalazione e un'app per Android o iOS.

Sarà possibile utilizzare sia biciclette ordinarie sia quelle a pedalata assistita, e proprio per l'acquisto di queste ultime da giugno sarà attivato un piano di incentivi da parte del Comune.

Chi può partecipare

All'iniziativa possono partecipare tutti i cittadini, lavoratori o studenti, con più di 18 anni di età, purché residenti o domiciliati a Firenze che studiano o lavorano a Firenze.

Possono inoltre partecipare i residenti o domiciliati a Firenze che lavorano o studiano nei Comuni dell'agglomerato ovvero Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa. Infine possono partecipare i residenti o domiciliati nei Comuni dell'agglomerato che studiano o lavorano a Firenze.

Gli incentivi

L'iniziativa prevede due tipi di incentivi: per chi abbandona un mezzo inquinante a favore della bicicletta per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola/Università e per chi abitualmente già la utilizza.

I primi avranno diritto a 20 centesimi di euro a chilometro, ai quali si potranno aggiungere 5 centesimi di euro per ogni chilometro su percorsi generici, purché interni al Comune di Firenze. L'importo massimo maturabile sarà pari a 2 euro al giorno e 30 euro al mese.

Chi invece già utilizzava la bicicletta per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola/Università avrà diritto a un premio di 15 centesimi di euro a chilometro e 5 centesimi di euro per chilometro sui percorsi generici. L'importo massimo maturabile sarà pari a 1,20 euro al giorno e 30 euro al mese.

Non solo, ma ogni mese sull'app Pin Bike appariranno una serie di competizioni (km pedalati, partecipazione ad eventi e questionari o altro) che consentiranno agli utenti di accumulare punti. 

Il Comune metterà in palio disponibili 2 premi da 100 euro, 8 premi da 50 euro, 40 premi da 30 euro e 150 premi da 20 euro per i 200 utenti che avranno accumulato più punti in App con queste azioni, e ogni partecipante, nell'arco del progetto, potrà ricevere premi aggiuntivi mensili fino a un massimo di 200 euro.

I premi sono cumulabili fino a un massimo di 200 euro a persona. 

Gli incentivi saranno poi erogati tramite bonifico e accreditati sul conto corrente.

Come partecipare

Per partecipare bisogna scaricare l'app Pin Bike, disponibile per Android e iPhone, registrandosi e compilando la domanda di partecipazione a partire dalle 10 del 13 maggio (Giornata mondiale della bicicletta).

In questo modo si potrà prenotare il kit, che potrà essere ritirato gratuitamente presso gli URP dei quartieri dal 20 maggio. Una volta installato il kit, si potrà iniziare a partecipare all'iniziativa dal 3 giugno.

Tenete presente che i kit disponibili sono duemila: qui trovate tutti i dettagli del progetto.

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra