I Galaxy S24 metteranno l'IA al servizio della fotocamera, anche per rimuovere oggetti. Vi ricorda qualcosa?

L'ultima anticipazione dei nuovi top Samsung riguarda alcune funzioni legate alla fotografia, come "Modifica generativa" tramite IA, che richiama la funzione Gomma magica dei Pixel
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
I Galaxy S24 metteranno l'IA al servizio della fotocamera, anche per rimuovere oggetti. Vi ricorda qualcosa?

Sembra che Samsung stia aggressivamente bloccando tutte le anticipazioni riguardanti i nuovi Galaxy S24, ma fedele al suo nome il leaker Arsène Lupin (@MysteryLupin) è riuscito ancora una volta a sorprendere il gigante di Seul (sapete come attivare Sospetto spam Samsung?).

Dopo aver infatti pubblicato (e poi rimosso) nuove immagini dei prossimi top del marchio, l'infaticabile Lupin ha ora condiviso su X quello che sembra del materiale di marketing che descrive le novità in arrivo sui dispositivi. Tra queste, una funzione legata all'IA che consente di rimuovere le immagini dalle foto, proprio come Gomma magica dei Pixel.

Ma andiamo con ordine. Nel post il leaker mostra una serie di funzionalità legate all'IA dei nuovi Galaxy S24, che a quanto pare andranno sotto l'ombrello del marchio Eureka AI (nome curioso, utilizzato anche da NVIDIA per un algoritmo basato su GPT-4 destinato ad allenare i robot).

Tra queste, troviamo la già anticipata funzione Live Translate, ovvero traduzione in tempo reale, che consente di tradurre una telefonata utilizzando l'intelligenza artificiale.

C'è inoltre l'inedita Nightography Zoom, che a quanto pare grazie all'IA migliora le foto in condizioni di scarsa illuminazione quando vengono ingrandite, una soluzione interessante in quanto i teleobiettivi non vengono utilizzati con poca luce.

Ma la funzionalità più interessante è quella chiamata Generative Edit, che consente di spostare o rimuovere oggetti, oltre a riempire spazi vuoti. La soluzione, almeno per quanto riguarda la rimozione degli oggetti, richiama da vicino la Gomma magica (Magic eraser) dei Pixel 8.

E la somiglianza non si limita alla funzionalità in sé, ma anche ad alcune caratteristiche della tecnologia. Come infatti Gomma magica, che richiede il backup di Google Foto e una connessione Internet (requisito piuttosto controverso all'annuncio della novità), anche Generative Edit richiede l'accesso all'account Samsung e la connessione Internet.

Questo significa che la modifica delle foto tramite IA non avverrà sul dispositivo, e questo nonostante le capacità di intelligenza artificiale sul dispositivo di Snapdragon 8 Gen 3 siano in teoria di gran lunga migliori rispetto ai chip Tensor di Google.

Altre novità nel leak, che riguarda i nuovi Galaxy S24 Ultra, Galaxy S24+ e Galaxy S24, citano la fotocamera principale da 200 megapixel dei primi e ne esaltano il nuovo schermo (quasi) piatto. 

Al momento il post è ancora attivo, ma vista l'aggressività di Samsung nel far rimuovere le precedenti anticipazioni, riguardanti immagini e specifiche, non possiamo scommetterci. Su una cosa siamo certi però. Visto che al lancio dei nuovi Galaxy S24 mancano ancora più di due settimane (dovrebbero essere presentati il 17 gennaio), questa caccia al topo continuerà ancora per qualche tempo.

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici