Google Drive si prepara a semplificare la ricerca dei file, complicandola!

Esiste un file system più complesso di quello di Drive? Probabilmente no, ma le categorie potrebbero semplificare le cose. Forse
Nicola Ligas
Nicola Ligas Tech Master
Google Drive si prepara a semplificare la ricerca dei file, complicandola!

L'organizzazione dei file di Google Drive non è forse tra le migliori che ci siano. Trovate qualcosa a colpo d'occhio non è immediato, tra file condivisi, recenti, speciali, suggerimenti, attività, spazi di lavoro, e chi più ne ha più ne metta. Per fortuna Google sta lavorando a un'ulteriore novità che potrebbe semplificare le cose. A meno di non complicarle ulteriormente. Parliamo delle categorie per i file.

Stando a dei frammenti di codice presenti nell'app di Google Drive, e scovati da TheSpAndroid, sarebbero attualmente in lavorazione 12 categorie predefinite, ma non è detto che l'utente non potrà poi aggiungerne di personalizzate. Queste sono:

  • Auto
  • Banca
  • Spese
  • Casa
  • Identità
  • Assicurazione
  • Medicina
  • Animali
  • Scuola
  • Tasse
  • Viaggi
  • Lavoro

Che differenza c'è tra una categoria e una cartella? Ad esempio il fatto che uno stesso file può avere multiple categorie. Quindi, anziché etichettare semplicemente un file come "speciale" per poi trovarlo mescolato assieme ad altri file completamente diversi, con le categorie sarà più rapido trovare tutti i documenti relativi alle spese di casa, o recuperare patente, passaporto e carta d'identità, o ancora gestire i file relativi a un viaggio imminente.

Questa funzione dovrebbe inoltre arrivare su tutte le implementazioni di Google Drive, ovvero Android, iOS e la versione web, sebbene le prime tracce siano state trovate proprio nell'app Android, per quanto non ancora disponibile al pubblico. Gli screenshot qui sotto ne illustrano comunque il possibile funzionamento, che andrà ulteriormente a espandere il già ricco menu disponibile su Drive per ciascun file.

Il possibile problema è proprio questo: aggiungere un'ulteriore voce in un'app già affollata di opzioni rischia sia di passare inosservata che di essere una goccia nel mare. Forse, e sottolineiamo forse, anziché aggiungere Google potrebbe pensare a semplificare. Ma per ora non sembra quella la direzione scelta.

In ogni caso non è detto che le categorie arrivino a breve, spesso queste cose restano in lavorazione per mesi, e allo stesso modo non è nemmeno scontato il suo rilascio. Non appena disponibile, ve lo faremo sapere. Nel frattempo potete leggere la nostra guida su come liberare spazio su Google Drive, visto che è condiviso con Gmail e Google Foto, e non basta mai!

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici