Il vostro puntino blu di Maps è molto più potente: ecco come

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Il vostro puntino blu di Maps è molto più potente: ecco come

Google Maps rappresenta sicuramente un punto di riferimento quotidiano per milioni di utenti che si affidano al servizio di Google per i loro spostamenti. Questo grazie alla trasversalità di Maps, disponibile su dispositivi Android, iPhone e tanto altro.

Torniamo a parlare di questo popolare servizio di mappe e navigazione perché Google ha introdotto delle comode novità per l'app di Maps. Parte tutto dal puntino blu sulla mappa di Google, quello che identifica la posizione personale in tempo reale.

La prima novità di rilievo consiste appunto nella possibilità di accedere rapidamente alle impostazioni per gestire la localizzazione e la registrazione degli Spostamenti con Maps. Basterà infatti toccare il puntino blu che identifica la propria posizione per accedere a tali impostazioni. Gli Spostamenti sono disattivati di default, e tramite l'opzione appena introdotta possono essere attivati in maniera più rapida.

Oltre a questo, Google ha annunciato che ridurrà il tempo dopo il quale applicare la cancellazione delle informazioni salvate su cloud relative agli Spostamenti, portandolo da 18 a 3 mesi.

Questa opzione può essere attivata da tutti gli utenti di Maps.

Un'altra novità che secondo noi vi tornerà utile consiste nella possibilità di rimuovere dalla cronologia degli Spostamenti tutte le visite relative a uno specifico luogo, senza toccare il resto dei luoghi visitati. Per farlo basterà accedere alla sezione Spostamenti di Maps, scegliere il luogo per il quale si intende cancellare tutte le visite, toccare i tre puntini per aprire il menù contestuale, scegliere Visualizza tutte le visite e successivamente Rimuovere tutte le visite.

Questo strumento si rivela molto comodo anche per visualizzare in un unico elenco tutte le visite effettuate a uno specifico luogo, con informazioni che indicano anche la durata della permanenza per ogni visita.

Le novità che abbiamo appena descritto le abbiamo già ricevute sulla nostra versione di Maps per Android. Ci aspettiamo che entro i prossimi giorni l'aggiornamento arrivi per tutti.