Google sta pensando di introdurre la modalità desktop su Pixel 8?

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Google sta pensando di introdurre la modalità desktop su Pixel 8?

Nonostante manchi ancora un po' di tempo al loro debutto, si fanno sempre più frequenti le indiscrezioni sui prossimi smartphone di Google, Pixel 8 e 8 Pro. Dopo le anticipazioni riguardanti le fotocamere ed il display, adesso le attenzioni si sono spostate su una possibile nuova funzionalità dei dispositivi, ovvero il supporto alla modalità Desktop, un'opzione già disponibile, ad esempio, sugli smartphone premium di Samsung.

In pratica, sarà possibile collegare un monitor esterno allo smartphone tramite la porta USB-C: dunque, gli utenti avranno uno spazio più ampio per utilizzare il loro dispositivo. Per fare ciò, non occorre che la porta USB-C disponga del supporto Thunderbolt: difatti, il connettore è in grado di riconoscere la modalità alternativa DisplayPort. Al momento non sono disponibili ulteriori informazioni a riguardo.

Ad esempio, non si sa se occorrerà acquistare un dock separato per abilitare la modalità desktop oppure se sarà sufficiente prevedere un singolo cavo USB-C da collegare allo smartphone e al display. Un altro dubbio che sorge spontaneo è se Google prevedrà un'app dedicata, come fa Samsung con DeX, oppure se offrirà una solazione "plug and play".

Ovviamente, gli utenti si stanno chiedendo anche se Google riuscirà ad organizzare la sua suite di produttività Docs per funzionare su schermi più grandi.

In ogni caso, problemi di potenza per gestire questa nuova modalità non dovrebbero esserci, visto che i futuri Pixel 8 verranno equipaggiati con il nuovo processore Tensor G3, caratterizzato da una CPU a 9 core (quattro piccoli Cortex-A510, quattro Cortex-A715 e un singolo Cortex-X3, il tutto aumentando le frequenze rispetto alle generazioni precedenti) e da un supporto di archiviazione UFS 4.0.

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici