Tempi duri per Huawei: la società è entrata in "modalità sopravvivenza"

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Tempi duri per Huawei: la società è entrata in "modalità sopravvivenza"

Che Huawei navigasse in cattive acque dopo il ban statunitense del 2019 era ormai chiaro a tutti. Il gigante cinese ha provato a superare gli ostacoli prima vendendo Honor, che così ha potuto continuare a usare i servizi Google, e poi sviluppando un proprio sistema operativo, HarmonyOS e un app store parallelo, AppGallery.

Nonostante gli sforzi e il lancio di ottimi prodotti, tra cui gli smartphone P50 Pro e P50 Pocket, gli auricolari FreeBuds Pro 2 e i computer MateBook, la società ha però continuato a perdere terreno e sembra che addirittura l'amministratore delegato Ren Zhengfei abbia lanciato un grido di allarme in una nota interna.

Canale Telegram Offerte

Il capo di Huawei non è sicuro che l'azienda superi il 2024

Secondo quanto è trapelato da punti vendita cinesi, il CEO di Huawei ha infatti pubblicato un rapporto interno, chiedendo di dare priorità al flusso di cassa e al profitto invece della crescita. Secondo Ren, ci aspetta un decennio molto duro di contrazione dell'economia globale e il periodo compreso tra il 2023 e il 2025 sarà il più difficile, durante il quale la società darà la priorità alla sopravvivenza.

Questo perché la combinazione di pandemia, guerra e sanzioni americane secondo il manager potrebbero non consentire a Huawei di superare il 2024, e quindi vuole che la società

  • fermi tutti i progetti ad alto rischio di fallimento
  • utilizzi il cloud per migliorare l'efficienza
  • riduca la ricerca e sviluppo su articoli come le auto elettriche
  • abbandoni affari con poca prospettiva di ottenere un profitto

Ma non solo, Ren ha anche prefigurato il ritiro o il ridimensionamento di alcuni mercati esteri e il rimpatrio del personale, dando la priorità all'infrastruttura IT, un mercato che Ren ritiene continuerà a offrire opportunità.

Questo rapporto è diventato virale in Cina e sebbene l'azienda si sia rifiutata di commentare o confermare, secondo alcuni giornalisti la stessa posizione di Huawei ne avvalora l'esistenza.

Ma qual è esattamente la situazione economica di Huawei? Secondo i risultati della prima metà dell'anno, si rileva una leggera crescita e un forte calo degli utili, con il presidente Ken Hu che ha annunciato la grande diminuzione del business mobile.

Ma la versione di un giornale cinese, JD.com, è ben diversa, con risultati economici sopra le aspettative, addirittura pari a Alibaba e superiori a Tencent. Quale che sia la verità, è molto probabile che Huawei si concentrerà sempre più sul mercato interno e le infrastrutture.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici