La fibra FTTH a 50Gpbs esiste: successo in Italia per il test Open Fiber

La fibra FTTH a 50Gpbs esiste: successo in Italia per il test Open Fiber
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Open Fiber annuncia il successo del suo test sulla fibra a 50Gbps. Per fare un raffronto ad oggi la fibra FTTH più diffusa è quella a 1Gbps e solo di recente gli operatori hanno aperto in alcuni contesti a nuovi profili, come quelli a 2,5 Gbps e a 10 Gbps.

Il test realizzato da Open Fiber è stato sì realizzato in un ambiente controllato ma è comunque un gran successo perché dimostra che è possibile sfruttare le reti FTTH che sono presenti (o saranno presenti) in Italia per velocità sempre superiori. In questo caso il test è stato fatto sulla tecnologia di accesso alla rete 50G-PON (50Giga).

Oltre a velocità ancora più elevate Open Fiber parla anche di "upgrade tecnologico in termini di [...] tempi di latenza di alcune decine di microsecondi". Risultato non certo di poco conto. Soprattutto se si pensa che questa rete potrà diventare lo scheletro di quella rivoluzione del 5G e delle onde mmWave che tanto stiamo attendendo.

Una rete ad altissima capacità e bassissima latenza è quello che serve per rendere possibili tecnologie come la guida autonoma, il metaverso o lo sviluppo dell'intelligenza artificiale in tempo reale.

Mostra i commenti