LG Gram Fold è il portatile pieghevole che avreste sempre voluto, ma non potrete comprare

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
LG Gram Fold è il portatile pieghevole che avreste sempre voluto, ma non potrete comprare

Se i produttori di smartphone sembrano convinti che il futuro sia tutto per i dispositivi con schermo pieghevole, per quanto riguarda il mercato dei portatili la tecnologia è ancora agli albori e sono pochi i marchi che si sono azzardati a presentare un prodotto.

Ora però, dopo l'entusiasmante ma per certi versi immaturo ASUS 17 Fold OLED, HP e LG hanno appena presentato le loro proposte. E se HP Spectre Fold solo pochi giorni fa ha acceso la fantasia degli appassionati, LG Gram Fold, con il suo schermo pieghevole da 17 pollici e soprattutto un processore di 13a generazione, sembra il portatile pieghevole più eccitante sul mercato. Il problema? Non potrete comprarlo.

Caratteristiche tecniche

  • Schermo: 17'' OLED pieghevole, QXGA+ (1.920 x 2.560), 4:3
  • CPU: Intel i5 Core di 13a generazione
  • RAM: 16GB LPDDR5 6000 MHz
  • Archiviazione: 512GB NVMe Gen4+
  • Webcam: Full HD con Windows Hello
  • Audio: Dolby Atmos
  • Porte: 1x Porta USB-C (USB 3.2 Gen 2x1), 1x porta USB-C (USB 4.0 Gen 3x2 / Thunderbolt 4 / USB PD)
  • Batteria: 72Wh
  • Dimensioni: 378,2 (L) x 280 (A) x 9,4 mm (P) - completamente aperto
  • Peso: 1.250g
  • Software: LG Guard / LG Smart Assistant / LG PC Care, sincronizzazione con cellulare / Wacom Note / Bamboo Paper / Microsoft OneNote
  • Colore: nero

Come possiamo vedere dalla scheda tecnica, LG Gram Fold ripropone lo stesso formato degli altri pieghevoli: un enorme schermo da 17 pollici con risoluzione 2560x1920 pixel dotato di pannello OLED touch in grado di piegarsi a metà e ridurlo a uno schermo da 12 pollici con risoluzione 1920x1280 e un rapporto di aspetto 3:2.

La novità rappresentata da LG Gram Fold è il processore Intel Core i5-1335U di 13a generazione con 10 core e 12 thread, mentre gli altri portatili pieghevoli presentati finora si appoggiano all'Intel Core i7-1250U (con lo stesso numero di core e thread). La RAM è sempre da 16 GB, mentre l'archiviazione si ferma a 512 GB, mentre i concorrenti arrivano a un più generoso TB.

Forse per contenere il peso, LG ha inserito una batteria da 72 Wh, contro i 75 Wh dell'ASUS e i 94,3 Wh dello Spectre, mentre se le porte restano due USB-C per tutti, LG ne offre solo una di tipo Thunderbolt 4 (mentre sono due nello Spectre e nell'ASUS).

A corredo, abbiamo una webcam Full HD riconoscimento facciale Windows Hello, supporto per penna e una tastiera Bluetooth. Il portatile include anche una cover a cavalletto che lo protegge e consente di appoggiarlo per utilizzarlo su una scrivania.

Prezzo e disponibilità

Il problema è non solo il prezzo, ma anche la disponibilità. Come per i portatili pieghevoli di ASUS e HP, non ne vengono prodotti molti, che restano di nicchia, e il costo non è basso.

LG Gram Fold è disponibile solo in Corea al prezzo di 4,99 milioni di won (quasi 3500 euro al cambio), che però per i primi 200 clienti diventano una cifra già più accettabile: 3,99 milioni di won (circa 2790 euro). 

Insieme al portatile, i fortunati acquirenti avranno accesso anche a una serie di regali come la penna stilo, un mouse Bluetooth, un abbonamento di un anno a MS Office 365, un Gram Office Value Pack e altro ancora.

Come si rapporta rispetto ai prodotti di ASUS e HP? L'ASUS costa di listino 3.299 euro, il che lo rende relativamente più economico, mentre HP chiede negli Stati Uniti la cifra astronomica di 5000 dollari per il suo Spectre Fold. Insomma, siamo ancora lontani da prodotti per le masse, ma qualcosa si sta muovendo.

Fonte: LG

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra