LG presenta il primo TV OLED "Wireless"

LG presenta il primo TV OLED "Wireless"
Antonio Lepore
Antonio Lepore

LG ha ufficializzato il lancio del primo televisore OLED wireless al mondo. Si tratta di LG SIGNATURE OLED M (modello 97M3), un apparecchio da 97" con box Zero Connect, già disponibile in Corea del Sud e che arriverà entro la fine dell'anno in altri mercati come l'Europa ed il Nord America.

Entrando nei dettagli, il box Zero Connect è il cuore della nuova soluzione ideata da LG. Si tratta di un dispositivo separato che invia allo schermo i segnali video e audio in modalità totalmente wireless. L'utente, tra l'altro, può posizionarlo fino a 10 metri di distanza dallo schermo. Il box Zero Connect accoglie tutte le connessioni tipiche di un TV, come le porte HDMI 2.1, USB e LAN, oltre alle connessioni RF e Bluetooth, semplificando il collegamento dei vari dispositivi o periferiche. Lo schermo di LG SIGNATURE OLED M si presenta quindi privo di cavi, fatta eccezione per quello di alimentazione. 

Per garantire una trasmissione fluida di immagini e suoni, LG ha sviluppato una tecnologia proprietaria in grado di inviare grandi quantità di dati a una velocità fino a 3 volte superiore rispetto all'attuale standard Wi-Fi 6E (grazie a questo, il box Zero Connect supporta anche segnali come Dolby Vision e Dolby Atmos).

Inoltre, il box identifica il percorso di trasmissione ottimale del segnale e dispone di un'antenna integrata che può essere regolata in base alla posizione dello schermo. 

Infine, lato design, lo schermo LG SIGNATURE OLED M è piuttosto essenziale, moderno ed elegante: si tratta della soluzione Gallery Design, che, grazie alla staffa zero-gap, consente di posizionare il TV aderente al muro. In futuro, poi, saranno disponibili anche i nuovi modelli con tagli da 83" e 77".

Mostra i commenti