ChatGPT arriva nella barra dei menù del Mac, grazie a MacGPT

Vito Laminafra
Vito Laminafra
ChatGPT arriva nella barra dei menù del Mac, grazie a MacGPT

Oramai ChatGPT non ha bisogno di presentazioni: il chatbot sviluppato da OpenAI è diventato molto famoso e utilizzato negli ultimi mesi, tanto da spingere un colosso come Microsoft a integrare una variante di ChatGPT direttamente all'interno di Bing, il suo motore di ricerca.

ChatGPT può essere utilizzato semplicemente recandosi sul sito di OpenAI e registrandosi al servizio ma, grazie anche al rilascio di una nuova API da parte dei creatori del chatbot, sarà presto possibile per gli sviluppatori di terze parti integrare il popolare servizio all'interno delle proprie app.

Per il momento però, gli sviluppatori possono utilizzare degli "stratagemma" per semplificare l'accesso a ChatGPT, ed è proprio questo che fa MacGPT, una semplice app per Mac che permette di accedere al chatbot di OpenAI direttamente dalla barra dei menù di macOS.

L'applicazione, sviluppata da Jordi Bruin, ha un peso di pochi megabyte e altro non è che un "wrapper" per la pagina web di ChatGTP.

Una volta installata, l'app si posiziona nella barra dei menù del Mac e basta dunque cliccare sulla sua icona per richiamare il chatbot, fare domande e ovviamente ricevere tutte le risposte del caso.

L'app può anche essere utilizzata permette inoltre di utilizzare ChatGPT direttamente sul Mac, come una classica applicazione e senza dunque dover aprire un browser e recarsi sulla pagina del servizio. MacGPT è disponibile gratuitamente a questa pagina: per poter scaricare l'app, basta inserire il prezzo che si desidera pagare (anche zero) nell'apposita barra di testo e proseguire con il download.

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici