MediaTek presenta Dimensity 6100+, il chip per la fascia media: si punta sul 5G e sui consumi

Antonio Lepore
Antonio Lepore
MediaTek presenta Dimensity 6100+, il chip per la fascia media: si punta sul 5G e sui consumi

Il 5G sta diventando sempre più diffuso e per questo motivo tutti i principali produttori di chip mobile si stanno affrettando ad offrire processori economici per dispositivi di fascia medio/bassa. Tra questi, sicuramente rientra MediaTek, che ha annunciato un nuovo chip entry-level che farà parte della serie Dimensity 6000. In particolare, si tratta di Dimensity 6100+, che offre la connettività 5G inferiore a 6 GHz senza richiedere particolari costi.

Una delle caratteristiche più interessanti del nuovo chipset è il suo modem 5G, in grado di supportare lo standard 3GPP Release 16, con aggregazione portante 2CC 5G fino a 140 MHz. Il processore, inoltre, utilizza anche la tecnologia UltraSave 3.0+ di MediaTek che secondo la stessa azienda "riduce significativamente il consumo energetico". Nello specifico, questa opzione riduce il consumo energetico del 5G fino al 20% rispetto ad altre soluzioni disponibili sul mercato.

Il SoC, che integra un chip octa-core costituito da due big core Arm Cortex-A76 e sei core di efficienza Arm Cortex-A55, supporta fotocamere non-ZSL fino a 108 MP, registrazioni video fino a 2K a 30fps, intelligenza artificiale per effetto bokeh e compatibilità con Arcsoft.

Non manca, poi, il supporto a frame rate da 90 a 120 Hz nonché al display a 10-bit, che consente agli smartphone di riprodurre accuratamente più di un miliardo di colori. Per quanto riguarda la disponibilità, il nuovo processore MediaTek Dimensity 6100+ inizierà a comparire sugli smartphone in uscita nel terzo trimestre di quest'anno.