Wear OS diventerà così utile che lascerete il telefono in tasca

A breve potrete gestire la casa intelligente con Google Home, rispondere a WhatsApp o utilizzare quadranti più funzionali
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Wear OS diventerà così utile che lascerete il telefono in tasca

C'è stato un lungo periodo in cui gli smartwatch Android sembravano destinati all'oblio, poi Google ha iniziato a collaborare con Samsung, completamente rinnovato Wear OS e lanciato Pixel Watch

Ora il gigante della ricerca sembra intenzionato a continuare su questa strada, e vuole rendere il vostro orologio il centro dell'esperienza mobile. Al Google I/O, infatti, è stato annunciato non solo l'arrivo di nuove app, tra cui l'attesissima WhatsApp per Wear OS e Google Home, ma anche un migliore sistema per creare i quadranti. 

Google Home, Calendar, Gmail: cosa non si può fare dal polso?

Sembra che la vera domanda non sarà cosa arriverà su Wear OS, ma cosa non arriverà. Google è intenzionata a permettervi di compiere qualunque operazione dal polso, con nuovi controlli per l'app Google Home, come la possibilità di controllare chi ha suonato al campanello Nest direttamente nelle notifiche, sbloccare la porta da remoto o regolare la luminosità di una lampadina.

Google Home su Wear OS

E non scordiamo la produttività. Entro l'anno Google Calendar vi permetterà di controllare la vostra agenda e aggiornare gli stati delle attività in un attimo, mentre l'integrazione con Gmail e Google Workspace sarà più stretta, consentendovi di rispondere rapidamente alle email e altro ancora.

Sappiamo inoltre tutti che a breve arriverà sul canale stabile anche la nuova app di WhatsApp, già lanciata in beta, che consentirà di avviare una nuova conversazione, rispondere ai messaggi con la voce e alle chiamate senza estrarre il telefono, ma anche Spotify non è da meno.

La popolare app musicale sta per introdurre tre nuovi riquadri per riprodurre facilmente nuovi episodi dei vostri podcast preferiti, lanciarvi all'ascolto della vostra playlist o lasciarvi stupire dall'assistente della piattaforma.

WhatsApp su Wear OS

Un nuovo modo di creare quadranti

Esempi di quadranti creati con Watch Face Format

La prima cosa che volete personalizzare su uno smartwatch è il quadrante, giusto? Google ha collaborato con Samsung per introdurre un nuovo modo di creare quadranti per gli smartwatch Wear OS, Watch Face Format, quindi aspettatevi una cascata di nuove possibilità per il vostro orologio.

Watch Face Format

I quadranti creati con questo nuovo formato richiedono meno manutenzione e meno aggiornamenti rispetto a quelli creati utilizzando la libreria Jetpack Watch Face. Ad esempio, non è più necessario aggiornare il quadrante dell'orologio per beneficiare dei miglioramenti delle prestazioni o del consumo della batteria o per ottenere le ultime correzioni di bug.

La piattaforma Wear OS si occupa della logica necessaria per il rendering del quadrante dell'orologio, così gli sviluppatori non dovranno più preoccuparsi delle ottimizzazioni del codice o delle prestazioni della batteria.

Esempi di quadranti creati con Watch Face Format

A partire da oggi, gli sviluppatori possono creare quadranti in questo nuovo formato e pubblicarli su Google Play, pronti per quando saranno disponibili i primi orologi Wear OS 4.

Un'altra novità riguarda la personalizzazione dei quadranti. Con Watch Face Format, gli utenti potranno personalizzare ogni quadrante utilizzando la stessa interfaccia utente dell'editor di Wear OS, quindi gli sviluppatori non dovranno creare un editor a parte per farlo, e quindi volendo non dovranno scrivere neanche una linea di codice per il loro quadrante.

Con questo nuovo modo, più semplice e veloce, è facile intuire che le possibilità sono infinite, ed è già disponibile ora! I quadranti realizzati con l'ultima versione di Watch Face Studio utilizzano infatti il formato Watch Face per impostazione predefinita quando vengono eseguiti su un orologio Wear OS 4 oppure vengono eseguiti come quadranti tradizionali quando il quadrante viene eseguito su un orologio Wear OS 3.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici