La nuova interfaccia di WhatsApp beta per Android è un'ode al bianco: ce l'avete tutti?

Nicola Ligas
Nicola Ligas Tech Master
La nuova interfaccia di WhatsApp beta per Android è un'ode al bianco: ce l'avete tutti?

È da oltre un paio di settimane che WhatsApp ha iniziato il rilascio di una nuova interfaccia nella sua versione beta per Android, e quello che era inizialmente un test ridotto si è ormai allargato così tanto che tutto lascia pensare che presto arriverà anche nella stabile. Prima di vedere quindi in cosa consiste il nuovo look dell'app, vi ricordiamo anche un'altra importante novità annunciata pochi giorni fa, cioè la possibilità di usare due account WhatsApp diversi sullo stesso telefono; inoltre, per rimanere sempre in contatto con le notizie più importanti che trovate ogni giorno su SmartWorld, potete seguirci sul nostro canale WhatsApp: pubblichiamo solo 2-3 contenuti al giorno imperdibili, così, grazie alle notifiche, non ve li perderete!

SEGUICI SU WHATSAPP

"Pulizia e bianco" sono le parola d'ordine, con la barra di navigazione in basso, che in beta è ormai consolidata da tempo, e con una barra in cima che si amalgama con il resto dell'app.

Anche le impostazioni sono state ridisegnate, sempre in un'ottica di maggior chiarezza, mentre chat e gruppi, grazie alla presenza degli sfondi, conservano ancora maggiore personalità, per quanto anche lì la action bar sia stata ripensata nei colori e nelle icone.

E se doveste attivare il tema scuro, tutto ciò che prima era bianco diventerà nero, come mostrano gli screenshot a fine articolo, con due gradazioni lievemente diverse per distinguere meglio i vari elementi. Non sarà tutto un "nero AMOLED", ma non si poteva fare molto diversamente, essendo un'app di messaggistica, quindi con tanto testo.

Come già detto all'inizio, ancora parliamo di novità in beta, ma vista la loro ampia diffusione siamo pronti a scommettere che presto o tardi arriveranno anche nella stabile. Non chiedeteci però quando, perché i tempi di WhatsApp sono sempre imperscrutabili.

Mostra i commenti