OnePlus Buds Pro 2 alzano l'asticella: ANC, audio spaziale e Dynaudio

OnePlus Buds Pro 2 alzano l'asticella: ANC, audio spaziale e Dynaudio
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Come annunciato la scorsa settimana, oggi OnePlus ha finalmente sollevato il velo sul top OnePlus 11 e sugli auricolari TWS OnePlus Buds Pro 2, che promettono di migliorare ulteriormente quanto portato con le ottime OnePlus Buds Pro (qui trovate oneplus buds pro la nostra recensione).

La brutta notizia? Che l'annuncio riguarda solo il mercato cinese e non quello internazionale, ma lasciamo perdere per un istante questo dettaglio e andiamo a scoprire le caratteristiche tecniche delle nuove cuffiette di OnePlus.

Offerte Amazon

OnePlus Buds Pro 2: caratteristiche tecniche

I nuovi OnePlus Buds Pro 2 offrono diversi miglioramenti rispetto ai loro predecessori, che si erano distinti per una buona qualità audio e un buon ANC, oltre che per l'estrema comodità e leggerezza. Come previsto da precedenti anticipazioni, ora abbiamo doppi driver, audio spaziale e l'equalizzazione Dynaudio.

A guardarli non si direbbe, in quanto l'aspetto è molto simile ai Buds Pro, pur se i materiali utilizzati sono leggermente diversi, ma i miglioramenti sono tutti sotto al cofano e promettono un'esperienza molto più immersiva.

I doppi driver MelodyBoost, da 11 e 6 mm, sono stati creati in collaborazione con Dynaudio come gli OPPO Enco X2. Il driver da 11 mm offre una migliore gestione delle basse frequenze per bassi più profondi, pieni e dinamici, mentre quello da 6 mm garantisce una gamma sonora più ampia e suoni più chiari. OnePlus ha specificato che i driver utilizzano diaframmi in polimero di cristallo con bordi in silicone e cupole separati, che dovrebbero migliorare il bilanciamento e il tono.

La collaborazione con Dynaudio si è spinta ancora oltre e, a differenza dei predecessori, i nuovi OnePlus Buds Pro 2 sono dotati di tre preset di equalizzazione personalizzati. L'impostazione EQ "predefinita" è infatti accompagnata dai preset "Bold", "Serenade" e "Bass".

Ma la grande novità dei nuovi auricolari è il Dolby Atmos Spatial Audio, che consente un campo sonoro più ampio e multidimensionale e il cosiddetto audio spaziale, ovvero un effetto di rendering spaziale del suono, grazie anche alla presenza di un algoritmo di stereo upmixing sviluppato in proprio da OnePlus.

Inoltre, un sensore IMU a sei assi ad alta precisione monitora la posizione della testa dell'utente per ricalibrare l'audio in modo da offrire sempre un'esperienza di alta qualità, mentre i possessori di telefoni OnePlus potranno beneficiare di una latenza estremamente bassa, per i canoni Bluetooth, di 54 ms

Ovviamente non poteva mancare l'ANC, che è stato migliorato e ora elimina il rumore ambientale fino a 48dB, mentre la cancellazione della banda ultra larga da 4.000 Hz promette di ascoltare la musica anche in mezzo alla folla. Inoltre, la cancellazione del rumore personalizzata è progettata per fornire l'effetto di cancellazione del rumore più adatto all'utente, sulla base dell'analisi del canale uditivo e della dispersione sonora, in modo non dissimile da quanto offerto dalle già nominate OPPO Enco X2

Per quanto riguarda la connettività, abbiamo il Bluetooth 5.3 LE e il multi-point, mentre sul fronte dell'autonomia OnePlus promette fino a 39 ore di riproduzione musicale.

Prezzi e disponibilità

OnePlus Buds Pro 2 saranno disponibili in Cina nei colori verde e nero a partire dal 9 gennaio 2023 al prezzo di 899 Yuan, circa 123 euro al cambio attuale, quindi possiamo aspettarci un costo da noi sui 150 euro, come i predecessori.

Per quanto riguarda il lancio internazionale, OnePlus ha annunciato che terrà l'evento OnePlus Cloud 11 il 7 febbraio 2023, durante il quale verranno anche presentati a livello globale gli altri prodotti dell'azienda. 

Mostra i commenti