In nome della sicurezza, Outlook sarà più esigente (e preparatevi a salutare la versione light)

Microsoft annuncia la fine del supporto per la versione light di Outlook Web, oltre Posta e Calendario, e altre novità per aumentare la sicurezza degli utenti
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
In nome della sicurezza, Outlook sarà più esigente (e preparatevi a salutare la versione light)

È un periodo di grandi novità per Outlook, la popolarissima app di posta elettronica di Windows (sapete come usarla per creare un indirizzo email?). 

L'anno scorso, Microsoft aveva annunciato che lo strumento avrebbe sostituito le app Posta e Calendario in Windows 11, poi dopo pochi mesi è arrivata la nuova app Outlook per Windows.

Ma questo processo non era completato, e se quest'anno è iniziata ufficialmente la rimozione dell'app Posta (e Calendario), adesso la casa di Redmond ha annunciato ufficialmente non solo le date per la fine del supporto di queste app, ma anche le novità in arrivo dal punto di vista della sicurezza. 

Outlook è più sicuro che mai

La notizia più importante riguarda sicuramente la sicurezza: Microsoft ha annunciato che dal 16 settembre 2024 gli utenti di posta elettronica personale Microsoft (Outlook.com, Hotmail.com, Live.com) dovranno passare ai metodi di autenticazione moderna (Modern authentication) nella loro applicazione di posta elettronica.

La differenza è che l'autenticazione moderna si basa su ADAL (Active Directory Authentication Library) e OAuth 2.0 e abilita funzionalità come l'autenticazione a più fattori (MFA).

Quindi l'autenticazione di base (Basic authentication) non sarà più supportata, così come i client di posta elettronica che non supportano l'autenticazione moderna. Per assicurarsi di poter accedere ai servizi, Microsoft consiglia di scaricare una delle app ufficiali di Outlook, come quella inclusa in Microsoft 365 o Outlook 2021 o superiore per chi possiede una licenza LTSC per Office, o Mail di Apple e Thunderbird.

Le date per la fine del supporto della versione light di Outlook e altre funzioni

Oltre a questo, Microsoft ha anche annunciato la fine del supporto per Posta, Calendario e la versione light di Outlook Web. Con l'espansione dell'utilizzo dell'app Outllook per tutti, e non solo per gli abbonati a Microsoft 365, la casa di Redmond aveva annunciato la fine di Posta e Calendario. 

Ma quando finirà il supporto? Stando al post del blog, le due app non saranno disponibili o supportate tramite il Microsoft Store dopo il 2024. Gli utenti sono incoraggiati a passare al nuovo Outlook per Windows il prima possibile, in quanto offre l'autenticazione moderna, l'integrazione con Copilot e molto altro.

Inoltre Microsoft ha dichiarato di essere al lavoro su nuove funzionalità che miglioreranno il filtraggio della posta indesiderata e aiuteranno gli utenti a proteggersi meglio dalla posta dannosa.

Per quanto riguarda la versione light di Outlook Web, introdotta per supportare i browser web più vecchi, Microsoft ha dichiarato che non sarà più supportata a partire dal 19 agosto 2024.

Questo significa che per accedere alla versione web di Outlook sarà obbligatorio utilizzare almeno Edge 79, Chrome 79, Firefox 78, Safari 16 o Opera 76.

Non è tutto però. Dal 30 giugno 2024 non sarà più possibile usare Gmail in Outlook sul web tramite il riquadro di sinistra, e dovranno utilizzare Outlook per Windows o Mac per accedere al servizio.

Dallo stesso giorno, tutti i servizi che dipendono da Cortana non saranno più supportati il che non sembra un gran danno visto che l'assistente vocale è stato dismesso da più di un anno.

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra