Le patch di sicurezza Android di dicembre correggono alcune vulnerabilità critiche, ma dov'è l'aggiornamento dei Pixel?

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Le patch di sicurezza Android di dicembre correggono alcune vulnerabilità critiche, ma dov'è l'aggiornamento dei Pixel?

Come ogni mese, Google pubblica il Bollettino della sicurezza Android, che contiene i dettagli sulle vulnerabilità che interessano i dispositivi del robottino verde

Questo documento viene in genere rilasciato il 5 di ogni mese, e offre un riepilogo delle correzioni (mitigazioni) applicate, con indicata la gravità delle vulnerabilità corrette. Questo mese sono ben 85, di cui 5 di livello Critico, ovvero che dovrebbero essere corrette nel più breve tempo possibile, ma non sono ancora disponibili per i Pixel (sapete come aggiornare un Pixel con file OTA?).  

Cerchiamo di capire cosa sta succedendo. Il Bollettino della sicurezza Android identifica le patch di sicurezza applicate al sistema operativo, ma i vari produttori devono inserirle nel loro sistema personalizzato e distribuirle ai propri utenti, includendo anche correzioni a vulnerabilità specifiche della propria versione di Android. 

Per questo motivo, e per assicurare un tempestivo rilascio ai dispositivi, Google informa i partner Android di questi problemi un mese prima della pubblicazione, mentre le patch del codice sorgente vengono rilasciate su AOSP entro due giorni.

Questo mese come abbiamo detto il bollettino, che contiene le patch del 1° dicembre e del 5 dicembre, offre correzioni a diverse vulnerabilità critiche, oltre che numerose indicate di livello Alto. Una in particolare, evidenziata come critica, è una delle più importanti rilasciate quest'anno in quanto risolve un problema che altrimenti consentirebbe l'esecuzione di codice remoto senza bisogno dell'interazione da parte dell'utente.

Visto che è Google stessa a rilasciare questi bollettini, vi aspettereste che i Pixel fossero i primi a ricevere l'aggiornamento, ma non è così. Nel Bollettino, infatti, Google inserisce anche il link al Pixel Update Bulletin, ma quello di dicembre 2023 rimanda a una pagina "non trovata".

A dire il vero questa non è una novità: da tempo i Pixel non ricevono più l'aggiornamento con le ultime patch di sicurezza il primo lunedì del mese, ed è capitato che arrivasse ben oltre. A questo punto, vista la gravità della correzione applicata, è possibile che Google rilasci l'aggiornamento insieme al prossimo Feature Drop, che si prefigura anche particolarmente ricco.

Stando alle anticipazioni trapelate in rete, l'aggiornamento dovrebbe portare due funzioni piuttosto interessanti, come la possibilità di impostare uno sfondo animato sulla schermata di blocco diverso da quello della schermata iniziale, e l'aggiunta di una barra di ricerca nella barra delle applicazioni su tablet e pieghevoli.

Continuate a seguirci per essere i primi a sapere quando sarà disponibile, mentre se siete interessati alle vulnerabilità corrette, qui trovate il link al Bollettino della sicurezza Android di dicembre.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici