Pioggia di sample fotografici e video unboxing per i Pixel 8, ma c'è una brutta conferma

Dalle specifiche hardware sembra confermato che Google abbia utilizzato il vecchio sensore GN1
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Pioggia di sample fotografici e video unboxing per i Pixel 8, ma c'è una brutta conferma

Alla vigilia della presentazione dei nuovi Pixel 8, spuntano sul Web una serie di video e immagini che non solo ci mostrano i dispositivi nei vari colori, ma anche le loro capacità fotografiche in varie condizioni di luce (che potrebbero porli in cima alla classifica dei migliori smartphone fotocamera). 

Ma in questa marea di dati ci sono alcuni punti particolarmente interessanti come le specifiche hardware, che ne rivelano ogni segreto e soprattutto sembrano confermare la presenza del vecchio sensore fotografico ISOCELL GN1. Ma non perdiamo tempo e andiamo a scoprire tutti i dettagli dei nuovi telefoni (già che ci siamo, vi ricordiamo il nostro approfondimento su come usare il filtro chiamate dei Google Pixel).

Pixel 8 Pro

Cominciamo con il top della serie, che Brandon Lee di This is tech today ci mostra nel primo video hands-on nel colore Bay insieme a un Pixel 8 color Carbon (ricordiamo che Pixel 8 avrà delle colorazioni lucide, mentre Pixel 8 Pro delle colorazioni opache).

Sotto al video, troverete anche alcune immagini del Pixel 8 Pro, che Lee mostra da varie angolazioni.

Ma il leaker non si ferma qui e ha anche installato sul dispositivo Aida64 e altre app per rivelare le informazioni hardware. Tenete presente che queste informazioni provengono da app di terze parti, quindi è possibile che non siano accurate. 

Qui trovate altre immagini prese da Aida64, che mostrano altre informazioni sull'hardware.

Tra queste, spiccano in maniera particolare quelle relative al comparto fotografico, ovvero all'annosa questione se i Pixel 8 abbiano adottato il nuovo Samsung ISOCELL GN2, lanciato a febbraio del 2021 e più grande del predecessore GN1, o se Google abbia optato per la vecchia soluzione.

Dalle immagini riportate da Brandon Lee, sembra confermata la seconda ipotesi, il che confermerebbe quanto riportato dall'unboxing di Pixel 8 di ieri.

L'informazione sembra contrastare con le affermazioni del sito di Google trapelate la scorsa settimana, che parlano di una fotocamera principale da 50 MP aggiornata per migliori foto in condizioni di scarsa illuminazione e di HDR sfalsato, non supportato dal sensore GN1.

A questo punto, non possiamo dare un giudizio definitivo, quindi dovremo aspettare domani. 

Quello che possiamo dire è che la qualità sembra piuttosto convincente. PBK reviews, un altro canale che fornisce anticipazioni su nuovi telefoni, ha pubblicato alcune immagini in condizioni di scarsa luminosità: qui sotto potete osservare la stessa immagine con la modalità Scatto notturno attivata (a sinistra) o meno (a destra).

Non tutti sono d'accordo sulla qualità, e per molti c'è un oversharpening diffuso, ma in mancanza di informazioni ci riserviamo di esprimere un giudizio. PBK ha anche pubblicato un video, in cui mostra il funzionamento dello zoom (lo trovate come link separato).

A questo proposito, sono interessanti degli scatti che sono stati effettuati a diversi livelli di zoom, a 0.5, 1, 2 e 5X, evidenziano l'ottima qualità ma anche il ritardo in cui entra in azione lo zoom ottico. A 5x infatti sembra che il telefono abbia usato lo zoom digitale e non la fotocamera dedicata, un problema che potrebbe essere dovuto a un firmware non ottimizzato.

C'è da notare comunque che il passaggio allo zoom ottico non è proprio immediato, un ritardo particolarmente evidente in Pixel Fold. 

Pixel 8

Ieri abbiamo già visto il video unboxing di Pixel 8 da parte di PBK, che oggi rilancia con nuovi sample fotografici e mostrando la resa a ingrandimenti di 0.5, 1 e 2x. 

Mostra i commenti