Plant Parent: l'app didattica per le piante di famiglia

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Plant Parent: l'app didattica per le piante di famiglia

I nostri telefoni ci accompagnano ormai lungo tutta la giornata, praticamente in ogni tipo di attività. La tecnologia avanza e con essa aumentano le cose per cui i nostri smartphone ci possono aiutare.

Spesso abbiamo parlato di come i nostri smartphone possono aiutarci a prenderci cura dei nostri amici vegetali. La cura delle piante, sia da interno che da esterno, è una cosa non banale e che può regalare molte soddisfazioni. Negli ultimi giorni abbiamo provato un'app che si chiama Plant Parent, molto interessante proprio per la cura e la gestione delle piante.

Curare le piante non significa solo annaffiarle

Qualche mese fa abbiamo parlato di Planta, una delle app più complete per la cura delle piante, sia per quelle che si trovano in casa che per quelle che vivono in balcone o in giardino. E vi diciamo subito che Plant Parent è un degno rivale.

L'app Plant Parent si presenta con un'interfaccia piacevole, non coerente con il Material You di Google ma comunque semplice da interpretare e da navigare.

Al primo accesso non vi chiederà particolari permessi per il funzionamento. Potrete anche decidere se accedere all'app con un indirizzo email personale oppure se accedere come ospite.

Plant Parent si presenta con una sezione principale che permette di accedere a tutte le sue funzionalità principali. Il motivo principale per cui potreste installare e usare l'app è quello di creare il proprio vivaio virtuale, andando a salvare tutte le piante che avete in casa, in giardino o in balcone. Questo vi permetterà di prendervene cura in maniera smart.

Andiamo quindi a vedere quali sono le funzionalità principali dell'app:

  • Plant Parent permette di ricevere tutti i promemoria per la cura delle piante che avete salvato nel vostro profilo. Questi promemoria riguardano le attività da svolgere affinché la pianta rimanga in salute. Parliamo non solo di darle l'acqua, ma anche capire come darla (da sotto al sottovaso oppure da sopra), se e quando effettuarne la pulizia, quando cambiare terreno e quando fornirle del concime. Tutti i promemoria arrivano come classiche notifiche direttamente dall'app, in modo che non possano sfuggirvi.
  • Avviare la diagnosi della pianta. Questa può essere fatta fotografando la parte malata della pianta, avviando una sorta di Google Lens interno all'app che permette di identificare di quale malattia si tratta. In questa sezione è anche possibile consultare quali sono le malattie più comuni, leggendo eventuali rimedi e cure.
  • Avviare la ricerca di una specifica pianta. Questa può essere svolta per nome o a partire da una fotografia.
  • Consultare i piani di cura dettagliati per tutte le piante presenti nel database. Questa è la sezione che maggiormente ci è piaciuta, e che distingue Plant Parent anche dalle alternative valide. In questa sezione troverete quindi anche curiosità e suggerimenti pratici per la cura di ogni pianta che avete.
  • Consultare e gestire tutte le piante che avete salvato nel vostro vivaio digitale.

Insomma, avrete capito che Plant Parent potrebbe essere la svolta per tutti coloro che non sono proprio dei pollice verde, ma anche per coloro che sono appassionati alle piante e che desiderano informarsi a un livello più profondo del sentito dire e dei suggerimenti che si trovano online in maniera generica.

Gratuita senza annunci, ma anche in abbonamento

L'app Plant Parent è disponibile al download gratuito su Android e iOS. L'app non prevede annunci pubblicitari, se non quello che vi offre la possibilità di abbonarvi alla versione Pro. L'abbonamento prevede la possibilità di sbloccare funzionalità aggiuntive per ricevere promemoria avanzati sulla cura delle piante.

Qui sotto trovate i pulsanti diretti per scaricare e installare Plant Parent dal Play Store e dall'App Store.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

Mostra i commenti