L'intelligenza artificiale fa anche i tatuaggi: il primo al mondo si chiama PosAIdon

Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Tech Master
L'intelligenza artificiale fa anche i tatuaggi: il primo al mondo si chiama PosAIdon

Che l'intelligenza artificiale fosse uno dei trend del momento ce n'eravamo accorti tutti – il nome di ChatGPT è diventato famosissimo – ma che potesse essere usata anche per i tatuaggi è una novità a cui non eravamo ancora preparati. Eppure, già esiste un primo tatuaggio realizzato con l'aiuto dell'AI ed ha anche un nome altisonante: PosAIdon.

A realizzare il tatuaggio è stato l'artista Gabriele Pellerone, lo stesso che qualche mese fa aveva creato anche il primo tatuaggio NFT nel metaverso. PosAIdon nasce però da un'idea completamente diversa: creare una commistione d'intenti tra cliente, tatuatore e intelligenza artificiale, per arrivare a un disegno unico nel suo genere.

Come suggerisce il nome stesso, il soggetto del tatuaggio è Poseidone, dio del mare. Per realizzare il disegno, Pellerone ha dato in pasto all'intelligenza artificiale alcune informazioni raccontate dal cliente. Ecco la sua spiegazione completa.

Un ragazzo si è presentato da me chiedendomi di rappresentare la forza e potenza di Poseidone mentre esce dall'acqua. Lo immaginava con capelli lunghi, barba folta e fisicamente imponente, con in mano un arpione. Per dare forma alla sua immagine abbiamo affidato agli algoritmi questa descrizione e ricavato una serie di immagini. È stato attraverso un processo di affinamento e selezione del risultato che siamo arrivati alla scelta di quella di partenza, che ho successivamente rielaborato aggiungendo dettagli e un'ulteriore personalizzazione per arrivare al disegno definitivo.

da Gabriele Pellerone, tatuatore

Non è stato specificato quale AI abbia generato l'immagine di Poseidone, ma è possibile sia stata una di quelle specializzate nella creazione di disegni a partire da testo, come ad esempio Midjourney.

In ogni caso, l'immagine generata è stata poi rifinita dallo stesso Pellerone prima di procedere al tatuaggio sulla pelle del suo cliente.

Il processo è, dunque, ancora un po' macchinoso e rimane importante anche l'intervento umano, ma questo tipo di esperimento apre le porte a tutta una nuova categoria di tatuaggi e prodotti artistici.

Gabriele Pellerone

Gabriele Pellerone, il tatuatore di PosAIdon

Grazie all'utilizzo dell'intelligenza artificiale, da ora sarà possibile generare disegni originali e unici, che non saranno più scelti dai cataloghi o copiati da libri e siti web. Potrete creare disegni completamente personalizzati sulle vostre richieste, con uno stile e una complessità che vanno anche ben oltre l'immaginazione del tatuatore.

E voi siete pronti a farvi tatuare un disegno generato dall'intelligenza artificiale? Se volete dare un'occhiata da vicino a PosAIdon, a seguire trovate la galleria con le immagini del tatuaggio e del disegno di partenza.