Non usate questo powerbank di Anker: come richiedere la sostituzione gratis

Se avete il modello Anker in questione vi conviene non usarlo più e chiedere la sostituzione.
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Non usate questo powerbank di Anker: come richiedere la sostituzione gratis

Arrivano delle brutte notizie per coloro che hanno un powerbank di Anker, nota azienda cinese che da anni produce dispositivi per la ricarica e non solo. Si tratta di un modello difettoso che potrebbe rivelarsi pericoloso.

Anker ha emesso un comunicato ufficiale con il quale avverte il suo clienti in merito a un difetto di fabbrica di un suo powerbank, o meglio di alcune unità di tale modello.

Il modello in questione si chiama Anker 321 modello A111 (PowerCore 5K, Black). Stando a quanto riferito dall'azienda, il problema risiederebbe nelle batterie al litio integrate nel powerbank, le quali potrebbe surriscaldarsi e costituire un pericolo per chi le utilizza.

Le unità affette dal problema sarebbero quelle prodotte dopo marzo 2023. Il pericolo consiste nella possibilità non remota che il dispositivo si surriscaldi, con potenziale pericolo di incendio o fusione delle parti in plastica che circondano le batterie. Si tratterebbe quindi di una situazione potenzialmente dannosa per i clienti.

Per questo Anker ha previsto il ritiro di tutte le unità del powerbank, prevedendo anche una sostituzione gratuita per tutti coloro che hanno acquistato una delle unità incriminate. Sarà quindi necessario verificare che effettivamente il powerbank che si possiede corrisponde a uno di quelli da ritirare.

Per fare ciò, sarà necessario controllare il codice associato al modello di powerbank che si possiede: come vedete dalle immagini in basso, diffuse da Anker stessa, sarà necessario verificare che sul proprio dispositivi vi sia la descrizione "Anker 321 Power Bank (PowerCore 5K) Model A1112". In tal caso si potrà procedere con la richiesta di ritiro del prodotto, con contestuale sostituzione gratuita con un dispositivo considerato sicuro.

Pertanto, se avete una delle unità incriminate dovrete seguire la seguente procedura:

  • Non usate assolutamente il dispositivo e riponetelo in un luogo sicuro. Non provate a gettarlo nei rifiuti, magari potete portarlo in un centro per la dismissione dei rifiuti considerati pericolosi, come le discariche del vostro comune adibite allo smaltimento di batterie al litio.
  • Verificate che il seriale corrisponda al modello soggetto al problema tramite questo indirizzo.
  • Sempre tramite la stessa pagina potrete proseguire con la richiesta di ritiro. Controllate di avere la ricevuta di acquisto a portata di mano.
  • Coloro che risulteranno idonei alla restituzione dovrebbero ricevere come dispositivo sostitutivo gratuito il powerbank Anker 533 PowerCore 30W Black.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici